Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Luce pulsata: qualche informazione per “beginners”

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Stanca di continue cerette o di dover ricorrere alla lametta sotto la doccia quando hai un impegno improvviso? Contro i fastidiosi peli superflui e perché tu possa sentirti sempre in ordine una buona soluzione potrebbero essere Homedic luce pulsata e altri simili epilatori. Come funzionano? Semplificando all’estremo, andando a bruciare il bulbo pilifero in modo da ritardare progressivamente la ricrescita dei peli e fino ad arrivare al risultato (sperato!) di impedirla completamente.

Già quanto detto fin qua dovrebbe farti sorgere qualche dubbio: si può fare la luce pulsata in casa? i risultati sono sempre assicurati? e di quante sedute si ha bisogno per vedere i primi? o, ancora, ci sono rischi in un metodo di epilazione come questo? Proviamo ad andare con ordine, per quanto la materia sia complessa e l’idea migliore sarebbe trovare fin da subito un professionista del campo a cui rivolgersi per ogni dubbio, perplessità o insicurezza che si possano avere.

Epilatori a luce pulsata: un po’ di chiarezza

La luce pulsata non è, innanzitutto, una tecnica davvero nuova: da anni è utilizzata in campo estetico e come soluzione per la depilazione appunto. Ciò vuol dire che in commercio si trovano ormai con tutta facilità anche apparecchi domestici per la luce pulsata, con accessori pensati per le singole zone d’intervento per esempio e che possono assicurare anche dei buoni risultati, soprattutto se rapportati al costo di questo tipo di accessorio. I centri estetici specializzati in epilazione attraverso luce pulsata, però, assicurano non solo (e non sempre!) risultati migliori ma anche e soprattutto un piano di sedute calibrato sui bisogni reali del singolo clienti e, ovviamente, la supervisione di un professionista.

Sia che la si faccia a casa sia che ci si rivolga a estetiste specializzate, perché la luce pulsata funzioni, ossia inibisca la ricrescita del pelo, sono indispensabili comunque una serie di sessioni diverse. Ragione per cui se quando si usano gli epilatori domestici a luce pulsata bisogna costringersi a un po’ di costanza, se ti rivolgi a un centro è molto probabile che ti propongano di acquistare pacchetti di cinque sedute o un multiplo. Il numero minimo per vedere i primi risultati? Non è detto. Uno dei falsi miti sulla luce pulsata riguarda, infatti, proprio la sua capacità di dare risultati immediatamente visibili e a tutti: la verità è che il tutto è molto variabile di persona in persona, in considerazione della carnagione per esempio o della natura della peluria - è vero, in questo senso, che peli particolarmente scuri su una carnagione chiara per esempio sono facili da vincere con la luce pulsata. Entro le dieci sedute, comunque, la maggior parte dei peli non dovrebbe essere visibile e il ritmo di ricrescita dovrebbe essere decisamente rallentato.

Anche quanto ai rischi si fa molta confusione: se qualcuno ti ha detto che puoi fare la luce pulsata se - e solo se - sei perfettamente in salute, in realtà intendeva dirti con ogni probabilità che ci sono una serie limitata di patologie che rendono preferibile non usare epilatori di questo tipo. Sensata è, invece, la precauzione di non fare la luce pulsata d’estate o su pelli già abbronzate per evitare danni dermatologici o antiestetiche macchie della pelle.

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK