Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

La bellissima ROSEMARY CALDERONE protagonista di “L’altra metà di me sei tu” di Annarita Campo

una passionale storia d'amore tra due donne

| di maria lopez
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

La bellissima attrice siciliana Rosemary Calderone interpreterà il ruolo di Silvana, protagonista del film “L’altra metà di me sei tu”, una passionale storia d’amore vissuta tra due donne, diretta dalla affascinante e brillante regista Annarita Campo.
Il personaggio interpretato dalla Calderone si troverà coinvolta nella passione e perderà la testa per il personaggio interpretato dalla stessa regista Campo.
La Calderone ha studiato presso “Studio Cinema”, ha frequentato il “Laboratorio di ricerca teatrale” presso il Teatro Vittorio Emanuele di Messina, l’Accademia Internazionale di Teatro, il “Broadway Musical Accademy”, ed alcuni Master con Giancarlo Giannini e Ninì Ferrara. Ha partecipato come protagonista ai cortometraggi “Il Destino di un amore”, dalla stessa scritto e diretto e “La Stanza Rossa”. Ambedue in concorso nella sezione “cortometraggi” ai “David di Donatello 2018”.
Ha partecipato ai film “A Better Tomorrow”, “Ballando il silenzio” e “Un tango prima di tornare”.
Nel teatro ha partecipato a “A proposito di…”, “Il Gladiatore”, “Donne”, “Cafè Chantant”, “Serata… Cabaret”, “La Saga Troiana”, “Il sogno Shakespeariano”, “Garden Cabaret”, “A fammigghia difittusa”, “Rent- adesso o mai più” e “La violenza di Giuseppe Fava”.
Per la tv ha presentato i programmi “Fox Time” e “Boom Boom Village” ed interpretato, scritto e diretto il musical “Omaggio a Marilyn Monroe”.
Con il cortometraggio “Il destino di un amore” ha vinto il 3° premio all’Azzurro Film Festival.
Negli scorsi mesi le è stato assegnato il premio “Giulietta Masina” dell’edizione 2018 del Belluno Film Festival.

 

D: Come ha conosciuto Annarita Campo?

<<L’ho conosciuta su Facebook, devo dire che questi social oggi come oggi per un artista come me possono ritornare molto utili . La seguivo già da un po’ di tempo, ammiravo la sua forza e determinazione nell’affrontare questo mestiere “ARTE” e chi sa, speravo magari in una futura collaborazione. Quest’anno sono stata contattata dal Belluno Film Festival, cui è direttrice Annarita ,che mi ha assegnato il premio “Giulietta Masina” ed. 2018, ne sono rimasta lusingata , sorpresa ed entusiasta, la ringrazio moltissimo. In seguito è arrivata da Annarita la proposta del film “L’altra metà di me sei tu” (ruolo da protagonista), potete immaginare la mia reazione a una proposta simile, per un Attrice che sta lottando per affermarsi in questo mondo, è davvero una bella proposta e ringrazio Annarita per questa opportunità. Come possiamo notare questi social sono tanto distruttivi quanti fondamentali>>.

 

D: La prima cosa che l'ha colpita del film?

<<Il tema trattato “l’amore” quello vero, quello puro, da cui oggi come oggi tentiamo di sfuggire, poiché ne siamo tanto attratti quanto terrorizzati. È una strana forma di rifiuto, scappare da ciò che ci rende felici , il coraggio è rischiare, è combattere per raggiungere la Felicità che sta nell’amore, in ogni qual forma lo si voglia trattare>>.

 

D: Cosa è che le è piaciuta di più della sceneggiatura?

<<Diciamo tutto il complesso , poiché è una sceneggiatura che fa sognare, e oggigiorno che i temi trattati sono soprattutto la violenza sulle donne , l’abuso, la mafia, insomma dei temi che ci terrorizzano proiettandoci in una vita triste e fatta di violenze, o nel contempo vediamo i cine-panettoni che di riflesso ci fanno passare dei piacevoli momenti di brillante euforia. Ma vogliamo dare adesso anche spazio ai sentimenti, visto che esistono, vogliamo lasciare uno spiraglio di speranza che l’amore vero forse esiste, basta saperlo cogliere e tenercelo stretto, l’amore che rischia tutto, esiste ed è lì fuori pronto ad aprirci le braccia e accoglierci>>.

 

D: Come descriverebbe il suo personaggio...

<<Diciamo che questo personaggio mi rispecchia molto in tanti aspetti. Silvana è una ragazza che vive la sua vita non in pieno, basandosi sul suo lavoro che ormai è all’apice, lasciandosi fermare dalle paure di qualcosa che crede non le appartenga, all’inizio potrebbe apparire quasi debole di fronte al pubblico, ma in realtà è molto riflessiva, si scoprirà molto più forte di quanto possa credere lei stessa>>.

 

D: E' la prima volta che recita in un film di Annarita Campo, come trova questa esperienza?

<<Devo dire che nonostante la felicità nell’apprendere il mio ruolo da protagonista , nel contempo ne ero un po’ titubante poiché sarà una sfida per me. Ma dopo aver conosciuto personalmente Annarita so per certo che sarà un esperienza di crescita, e sono sicura un ottimo lavoro di squadra. Sono felice di poterla fare con lei>>.

 

Nella foto: L'attrice Rosemary Calderone

maria lopez

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK