Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Passione continua nell’ “L’altra metà di me sei tu” di Annarita Campo

L’attesissimo film interpretato dalla regista Annarita Campo e da Rosemary Calderone

| di Antonella Fiore
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Il film “L’altra metà di me sei tu” è ormai diventato il fenomeno del momento e ci rimarrà a lungo vista la passione con cui il pubblico e la stampa segue questa coppia del cinema italiano formata da una delle più potenti ed affascinati registe e da una bella attrice sino ad oggi sconosciuta alla stampa nazionale e sulle prime pagine grazie al connubio con la Campo.

L’altra metà di me sei tu” racconta un grande amore nato per caso tra due donne eterosessuali che scoprono di amarsi e di provare una grande e profonda passione, mai provata prima di allora. Le protagoniste di questa love story sono proprio la regista Annarita Campo (che cura pure il soggetto, la sceneggiatura, la produzione) e l’attrice Rosemary Calderone.

Quest’ultima scelta dalla Campo tra centinai di candidature di attrici italiane famose e sconosciute.

L’altra metà di me sei tu” rappresenta come inaspettatamente ci si può innamorare di una persona dello stesso sesso e vivere la storia d’amore più bella di una vita.

Ai primi di questo mese sono già iniziate le prove in vista a breve dell’inizio delle riprese e abbiamo intervista l’attrice protagonista di questo film, Rosemary Calderone.

  

 

D: "L'altra metà di me sei tu" è ormai diventato simbolo dell'amore, ed anche il film più atteso dal grande pubblico. Secondo lei quale è il successo di questa opera?

<< Secondo me il tema trattato che va oltre tutto. Non si può dare valore a un sentimento, qualsiasi esso sia, se si hanno i pregiudizi. Questo film sfata tutti quei pregiudizi, gli ostacoli, la mediocrità del pensiero che nella vita reale sono messi su un piatto d’argento>>

 

D: Il pubblico si è appassionato moltissimo a questa vostra storia d'amore, facendo pure il tifo e sognando con voi, secondo lei quali sono i motivi di così tanto interesse?

<< Alla gente piace sognare, e poiché nella realtà si ha paura di farlo, qui tutto è, e sarà possibile. In quelle poche ore il cuore e l’animo della gente saranno messi alla prova, e magari il pubblico uscirà portando dentro quel sogno che è l’amore vero, puro, l’amore che ti salva, l’amore che ti dà la vita. E qui esiste un sentimento che va oltre tutto: la forza dell’amore>>

 

D: Dalle foto pubblicate su facebook abbiamo appreso dell'inizio delle prove in vista delle imminenti riprese. Come si trova con la regista Campo?

<< Direi Divinamente. La Maestra Campo è una regista straordinaria è una maestra nel settore. Lascia che tu sia libero, prendendoti i tempi che ti servono, e con estrema delicatezza si vive insieme qualcosa di meraviglioso. Sono onorata e felice di averla conosciuta e poterle stare affianco >>.

 

D: Le prove del film sono state complicate e faticose?

<< Questa domanda, mi fa sempre un po’ sorridere, poiché pensare all’inizio delle nostre prove è veramente straordinario, qualcosa che non dimenticherò mai, è ancora non è che l’inizio. Complicate ? Si, un po’, diciamo solo che per fare i primi passi ci abbiamo messo tre giorni e lunghe ore di meditazione con candele ed incenso, che tra l’altro provocavano un po’ di allergia alla mia cara regista, musica soave, romantica e rilassante, un atmosfera calda, tutto ciò ci ha portate a un avvicinamento senza ostacoli o tabù. Il primo passo per poter vivere questa “Favola” insieme>>.

 

D: Cosa dovrà aspettarsi il pubblico da questa opera?

<< Sognare. Incessantemente sognare. Vivere qualcosa di vero solidamente ed incredibilmente vero. Uscirà dalle sale con un bagaglio enorme di sensibilità, che poi faccia della propria vita ciò che vuole, ma sicuramente toccherà il loro cuore ormai messo costantemente alla prova in questo mondo reale>>.

 

D: Se dovesse dare un voto a questa esperienza, da 1 a 100, quale darebbe?

<< Senza ombra di dubbio 100 , Per tutto ciò che vi concerne >>.

 

La coppia Campo-Calderone stanno infiammando già i cuori del pubblico e continuerà a farlo per tutto il 2018. Questo film ci entusiasma moltissimo e continueremo a seguirlo con molta dedizione e ammirazione. Del resto come facciamo da tempo con la regista Campo verso cui proviamo grande stima e ammirazione per le grandi imprese realizzate dalla stessa in tutti questi anni.

 

Nella foto: La regista Annarita Campo e l’attrice Rosemary Calderone

 

 

 

 

 

 

 

Il film “L’altra metà di me sei tu” è ormai diventato il fenomeno del momento e ci rimarrà a lungo vista la passione con cui il pubblico e la stampa segue questa coppia del cinema italiano formata da una delle più potenti ed affascinati registe e da una bella attrice sino ad oggi sconosciuta alla stampa nazionale e sulle prime pagine grazie al connubio con la Campo.

L’altra metà di me sei tu” racconta un grande amore nato per caso tra due donne eterosessuali che scoprono di amarsi e di provare una grande e profonda passione, mai provata prima di allora. Le protagoniste di questa love story sono proprio la regista Annarita Campo (che cura pure il soggetto, la sceneggiatura, la produzione) e l’attrice Rosemary Calderone.

Quest’ultima scelta dalla Campo tra centinai di candidature di attrici italiane famose e sconosciute.

L’altra metà di me sei tu” rappresenta come inaspettatamente ci si può innamorare di una persona dello stesso sesso e vivere la storia d’amore più bella di una vita.

Ai primi di questo mese sono già iniziate le prove in vista a breve dell’inizio delle riprese e abbiamo intervista l’attrice protagonista di questo film, Rosemary Calderone.

  

 

D: "L'altra metà di me sei tu" è ormai diventato simbolo dell'amore, ed anche il film più atteso dal grande pubblico. Secondo lei quale è il successo di questa opera?

 

<< Secondo me il tema trattato che va oltre tutto. Non si può dare valore a un sentimento, qualsiasi esso sia, se si hanno i pregiudizi. Questo film sfata tutti quei pregiudizi, gli ostacoli, la mediocrità del pensiero che nella vita reale sono messi su un piatto d’argento>>

 

 

D: Il pubblico si è appassionato moltissimo a questa vostra storia d'amore, facendo pure il tifo e sognando con voi, secondo lei quali sono i motivi di così tanto interesse?

 

<< Alla gente piace sognare, e poiché nella realtà si ha paura di farlo, qui tutto è, e sarà possibile. In quelle poche ore il cuore e l’animo della gente saranno messi alla prova, e magari il pubblico uscirà portando dentro quel sogno che è l’amore vero, puro, l’amore che ti salva, l’amore che ti dà la vita. E qui esiste un sentimento che va oltre tutto: la forza dell’amore>>

 

 

D: Dalle foto pubblicate su facebook abbiamo appreso dell'inizio delle prove in vista delle imminenti riprese. Come si trova con la regista Campo?

 

<< Direi Divinamente. La Maestra Campo è una regista straordinaria è una maestra nel settore. Lascia che tu sia libero, prendendoti i tempi che ti servono, e con estrema delicatezza si vive insieme qualcosa di meraviglioso. Sono onorata e felice di averla conosciuta e poterle stare affianco >>.

 

 

D: Le prove del film sono state complicate e faticose?

 

<< Questa domanda, mi fa sempre un po’ sorridere, poiché pensare all’inizio delle nostre prove è veramente straordinario, qualcosa che non dimenticherò mai, è ancora non è che l’inizio. Complicate ? Si, un po’, diciamo solo che per fare i primi passi ci abbiamo messo tre giorni e lunghe ore di meditazione con candele ed incenso, che tra l’altro provocavano un po’ di allergia alla mia cara regista, musica soave, romantica e rilassante, un atmosfera calda, tutto ciò ci ha portate a un avvicinamento senza ostacoli o tabù. Il primo passo per poter vivere questa “Favola” insieme>>.

 

 

 

 

 

D: Cosa dovrà aspettarsi il pubblico da questa opera?

 

<< Sognare. Incessantemente sognare. Vivere qualcosa di vero solidamente ed incredibilmente vero. Uscirà dalle sale con un bagaglio enorme di sensibilità, che poi faccia della propria vita ciò che vuole, ma sicuramente toccherà il loro cuore ormai messo costantemente alla prova in questo mondo reale>>.

 

 

D: Se dovesse dare un voto a questa esperienza, da 1 a 100, quale darebbe?

 

<< Senza ombra di dubbio 100 , Per tutto ciò che vi concerne >>.

 

 

La coppia Campo-Calderone stanno infiammando già i cuori del pubblico e continuerà a farlo per tutto il 2018. Questo film ci entusiasma moltissimo e continueremo a seguirlo con molta dedizione e ammirazione. Del resto come facciamo da tempo con la regista Campo verso cui proviamo grande stima e ammirazione per le grandi imprese realizzate dalla stessa in tutti questi anni.

 

 

Nella foto: La regista Annarita Campo e l’attrice Rosemary Calderone

 

 

 

 

 

 

 

Il film “L’altra metà di me sei tu” è ormai diventato il fenomeno del momento e ci rimarrà a lungo vista la passione con cui il pubblico e la stampa segue questa coppia del cinema italiano formata da una delle più potenti ed affascinati registe e da una bella attrice sino ad oggi sconosciuta alla stampa nazionale e sulle prime pagine grazie al connubio con la Campo.

L’altra metà di me sei tu” racconta un grande amore nato per caso tra due donne eterosessuali che scoprono di amarsi e di provare una grande e profonda passione, mai provata prima di allora. Le protagoniste di questa love story sono proprio la regista Annarita Campo (che cura pure il soggetto, la sceneggiatura, la produzione) e l’attrice Rosemary Calderone.

Quest’ultima scelta dalla Campo tra centinai di candidature di attrici italiane famose e sconosciute.

L’altra metà di me sei tu” rappresenta come inaspettatamente ci si può innamorare di una persona dello stesso sesso e vivere la storia d’amore più bella di una vita.

Ai primi di questo mese sono già iniziate le prove in vista a breve dell’inizio delle riprese e abbiamo intervista l’attrice protagonista di questo film, Rosemary Calderone.

  

 

D: "L'altra metà di me sei tu" è ormai diventato simbolo dell'amore, ed anche il film più atteso dal grande pubblico. Secondo lei quale è il successo di questa opera?

 

<< Secondo me il tema trattato che va oltre tutto. Non si può dare valore a un sentimento, qualsiasi esso sia, se si hanno i pregiudizi. Questo film sfata tutti quei pregiudizi, gli ostacoli, la mediocrità del pensiero che nella vita reale sono messi su un piatto d’argento>>

 

 

D: Il pubblico si è appassionato moltissimo a questa vostra storia d'amore, facendo pure il tifo e sognando con voi, secondo lei quali sono i motivi di così tanto interesse?

 

<< Alla gente piace sognare, e poiché nella realtà si ha paura di farlo, qui tutto è, e sarà possibile. In quelle poche ore il cuore e l’animo della gente saranno messi alla prova, e magari il pubblico uscirà portando dentro quel sogno che è l’amore vero, puro, l’amore che ti salva, l’amore che ti dà la vita. E qui esiste un sentimento che va oltre tutto: la forza dell’amore>>

 

 

D: Dalle foto pubblicate su facebook abbiamo appreso dell'inizio delle prove in vista delle imminenti riprese. Come si trova con la regista Campo?

 

<< Direi Divinamente. La Maestra Campo è una regista straordinaria è una maestra nel settore. Lascia che tu sia libero, prendendoti i tempi che ti servono, e con estrema delicatezza si vive insieme qualcosa di meraviglioso. Sono onorata e felice di averla conosciuta e poterle stare affianco >>.

 

 

D: Le prove del film sono state complicate e faticose?

 

<< Questa domanda, mi fa sempre un po’ sorridere, poiché pensare all’inizio delle nostre prove è veramente straordinario, qualcosa che non dimenticherò mai, è ancora non è che l’inizio. Complicate ? Si, un po’, diciamo solo che per fare i primi passi ci abbiamo messo tre giorni e lunghe ore di meditazione con candele ed incenso, che tra l’altro provocavano un po’ di allergia alla mia cara regista, musica soave, romantica e rilassante, un atmosfera calda, tutto ciò ci ha portate a un avvicinamento senza ostacoli o tabù. Il primo passo per poter vivere questa “Favola” insieme>>.

 

 

 

 

 

D: Cosa dovrà aspettarsi il pubblico da questa opera?

 

<< Sognare. Incessantemente sognare. Vivere qualcosa di vero solidamente ed incredibilmente vero. Uscirà dalle sale con un bagaglio enorme di sensibilità, che poi faccia della propria vita ciò che vuole, ma sicuramente toccherà il loro cuore ormai messo costantemente alla prova in questo mondo reale>>.

 

 

D: Se dovesse dare un voto a questa esperienza, da 1 a 100, quale darebbe?

 

<< Senza ombra di dubbio 100 , Per tutto ciò che vi concerne >>.

 

 

La coppia Campo-Calderone stanno infiammando già i cuori del pubblico e continuerà a farlo per tutto il 2018. Questo film ci entusiasma moltissimo e continueremo a seguirlo con molta dedizione e ammirazione. Del resto come facciamo da tempo con la regista Campo verso cui proviamo grande stima e ammirazione per le grandi imprese realizzate dalla stessa in tutti questi anni.

 

 

Nella foto: La regista Annarita Campo e l’attrice Rosemary Calderone

 

 

 

 

 

 

 

 

Antonella Fiore

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK