PRO SESTO TRAVOLGENTE, BATTUTO BORGOSESIA: I BIANCOCELESTI TERZI

BORGOSESIA - PRO SESTO 0-2

| di Antonio Giovanditti
| Categoria: Sport
STAMPA

Durante la 26a giornata del campionato di serie D, i ragazzi di mister Parravicini fanno sul serio e tornano dal match contro il Borgosesia con tre punti pesantissimi che, tenendo conto dei risultati delle dirette concorrenti ai playoff (la Caronnese sconfitta in casa, il Como sconfitto a Seregno e il pareggio del Gozzano), valgono oro. Di Renzo & co hanno dimostrato di crederci e hanno messo sul campo cuore e determinazione ed è arrivata una vittoria che ravviva le speranze della società sestese e dei tifosi che sognano l'accesso alla tanto agognata Lega Pro. 

Sabato pomeriggio i biancocelesti scendono in campo consapevoli che quella contro Borgosesia può essere un crocevia fondamentale per un futuro radioso. I sestesi ci provano fin dagli inizi con Guccione in due occasioni ma la palla si spegne a bordocampo. I padroni di casa si fanno pericolosi con Ferrandino ma il numero uno biancoceleste è attento. Alla mezz'ora arriva la svolta della partita: dopo un capovolgimento di fronte Duguet realizza lo 0-1. Passano pochi minuti e la Pro Sesto chiude virtualmente la gara con il goal di Di Renzo. Si va negli spogliatoi sul risultato di 0-2 a favore della compagine di Sesto San Giovanni.

Il rientro in campo vede la Pro Sesto continuare a premere sull'acceleratore con Scaouzzi ma il portiere del Borgosesia neutralizza. La reazione dei padroni di casa è affidata a Bonaccorsi e Pagnotta che non trovano il goal. Dopo la girandola delle sostituzioni per immettere forze fresche, il volto del match non cambia e al triplice fischio finale la Pro Sesto firma la sua quindicesima vittoria.

I biancocelesti riescono ad incanalare il match nella direzione che loro speravano. L'undici sestese ha dato una grande prova di consapevolezza dei propri mezzi: mister Parravicini ed i suoi giocatori stanno raccogliendo quanto seminato nella prima parte di campionato.
I 50 punti messi in cascina finora devono essere uno sprone importante su cui costruire la speranza di realizzare un sogno: mancano 12 turni di campionato e 36 punti in palio. Tutto è possibile: bisogna considerare anche che, ad oggi, il Como è a soli 4 punti ed il Gozzano a 7 punti. Sabato 17 febbraio al Breda arriva il Pavia che naviga a metà classifica. Non bisogna perdere colpi. È importante fare risultato e "fare pressing" su Gozzano e Como.

Antonio Giovanditti

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK