DOPO 72 ANNI SI CAMBIA "UN NUOVO LIBRO, UNA NUOVA STORIA"

Roberto Di Stefano, il Sindaco tra la gente

| di Raffaella Lamastra
| Categoria: Territorio
STAMPA

DOPO 72 ANNI SI CAMBIA 

 "UN NUOVO LIBRO, UNA NUOVA STORIA"

26 giugno 2017, ore 00,30 Di Stefano scrive su Facebook: Stasera abbiamo fatto la storia “dopo 72 anni di governo della sinistra, abbiamo liberato Sesto! Un’emozione incredibile, sono il Sindaco  di Sesto San Giovanni. Venite tutti in piazza della Resistenza a festeggiare con noi. Grazie a tutti”

La città di Sesto San Giovanni è andata a dormire alle quattro di questa mattina.

Si è festeggiata la vittoria? No, si è festeggiato l’inizio della libertà e del cambiamento.

Triste leggere ed ascoltare i commenti di chi voleva  che il colore rosso continuasse a governare la città sestese, con le offese verso persone che hanno fatto la Storia di Sesto, non si arriva da nessuna parte.

Definire Di Stefano un coniglio, fa comprendere la piccolezza dell’individuo che oltre a non essere in grado di usare termini educati, non ha fatto mai nulla per la propria città, se non quella di parlare invano. 

Rimanere chiusi dentro le proprie case e digitare frasi come: Vogliamo la piscina entro 15 giorni; Vediamo se mantiene tutte le sue promesse;  Non vogliamo più vedere uno straniero in giro;  Volevano solo la poltrona, ecc…

Mi fa porre una sola domanda: Ma votando per il colore rosso, avreste  ottenuto tutto quello che ora pretendete dal nuovo Sindaco?

Facile è parlare, il difficile è agire, mettere in pratica il proprio credo, i propri sogni e formare un gruppo, come è stato capace di fare Roberto Di Stefano, che ha creduto nella sua voglia di cambiamento.

Saluterei il Sindaco Monica Chittò con tutta l’educazione,  il rispetto ed i ringraziamenti  che merita per il lavoro che ha svolto con cura e dedizione. Per 5 anni si è presa cura della nostra città meglio che ha potuto. Qualcuno potrebbe commentare che avrebbe potuto fare di più,  ma qual è il  genitore che non sbaglia mai?  La risposta la conosciamo tutti, perché siamo tutti figli o genitori.

La Stalingrado d'Italia è "caduta" , il comune ha cambiato colore.

La città di Sesto San Giovanni si è risvegliata tra la gioia di alcuni e l’amarezza di altri.

Roberto Di Stefano è il nuovo Sindaco di Sesto San Giovanni, oggi non si volta pagina, ma si cambia libro e si comincia dalla prefazione, speriamo sia una buona lettura per tutti, perché durerà cinque anni.


 

 

 

Raffaella Lamastra

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK