RISTORANTE PUNTO G

Rubrica ARTI E MESTIERI

| di antonio giovanditti
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Intervista a Raffaele Turi, titolare del RISTORANTE PUNTO G di via G.F. Parravicini a Monza


Questa rubrica vuole dare l'opportunità a chi ha investito la propria vita per il benessere del cittadino, offrendo non solo un servizio, ma portando allegria e colore nelle nostre strade di cemento, di farsi conoscere raccontandosi...

Oggi conosciamo:

“RISTORANTE PUNTO G” con l’intervista a Raffaele Turi

1.Quando ha iniziato? E cosa sognava all’inizio della sua attività?
Il "grand opening" è stato il 14 marzo 2018. Abbiamo pianificato un costante incremento di qualità nelle materie prime, nella composizione dei menù, nel servizio.

2.Perché ha iniziato proprio questa attività? Quali motivazioni l’hanno spinta?
Lavoriamo da decenni col pubblico, sebbene in settori diversi, e conosciamo le sfide ma anche le gioie che questo può dare. La ristorazione è l'ultima frontiera.

3.Cosa offre ai suoi clienti?
Tre parole: QUALITÀ! QUALITÀ! QUALITÀ!
Ogni aspetto del nostro multisfaccettato mestiere è volto ad ottenere questo risultato.

4.Nella sua professione  per avere successo quali caratteristiche personali bisogna avere?
Pazienza: nel trattare coi clienti e con le loro esigenze, per noi prioritarie. Costanza: nel perseguire standard elevatissimi senza deviare. Determinazione: per ottenere ed offrire sempre il massimo.

5.Quali  sono le difficoltà che ha incontrato e oggi incontra? Come le ha superate?
Monza è una piazza difficile, fatta di clienti preparati, consapevoli ed esigenti. Una qualsiasi startup richiede grande impiego di energie e risorse che profondiamo con gioia. Il nostro obiettivo è anche la nostra spinta motivazionale: arrivare ad essere il primo ristorante stellato della città.

6.Ha mai avuto l’idea di mollare tutto?
MAI! Sebbene non siano mancati gli attimi di scoraggiamento, proseguiamo a testa alta, lo sguardo alla meta.

7.Se potesse fare una richiesta… a chi e cosa?
Ai nostri potenziali e non ancora fidelizzati clienti:"Aprite la mente e...provateci!"

8.Cosa consiglia ai giovani che vogliono intraprendere la sua strada?
Può essere fonte di grandi soddisfazioni questo mestiere, ma solo se si dispone di enorme entusiasmo, passione, spirito di sacrificio. A chi ne è dotato, auguro il successo!

9.Un messaggio speciale per i suoi clienti…
Una visita al RISTORANTE PUNTO G è una coccola speciale che vi rende più felici e più belli. Vi aspettiamo!

antonio giovanditti

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK