GISELLE È LA NUOVA STELLA DEL RAP ITALIANO

attitude for music

| di redazione
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Veronica Bonafede, in arte Giselle, classe 1992, è una rapper e cantante emergente italiana. Il 18 settembre è uscito il video del singolo "Farfalle".

Da un’attenta analisi del testo si intuisce quanto Giselle sia delusa ed arrabbiata, ma allo stesso tempo sia riuscita a rinascere e riprendere il controllo. 

"Secondo la teoria dell'iceberg [Hemingway] noi prestiamo attenzione solo a quello che avvertiamo a prima vista mentre il resto passa inosservato. La parte invisibile ai nostri sensi non viene quasi mai scelta poiché provoca troppo sforzo. Ed è proprio questo che vorrei trasmettere alle nuove generazioni. Farfalle nasce in un momento buio della mia vita ma di estrema fiducia in me stessa. In un giorno in cui le Delusioni sia professionali che personali mi fecero fare pensieri troppo cupi. Decisi, quindi, di trasformarli in un punto di forza e cominciai a scrivere. il testo di farfalle è duale, ci sono parti tenebrose ed altre divertite, piene di doppi sensi. Il lato ironico è stato aggiunto dopo aver conosciuto Hysterism, quando ormai credevo davvero in quello che stavamo creando ed iniziavo a visualizzare l'invisibile”.

La nascita del video:"Volevo che il video venisse girato su un letto a Baldacchino, con molti cuscini e veli e volevo venisse fuori tutta la mia parte femminile, senza veli stavolta. Volevo venisse fuori anche il mio lato maschile che brama al potere, per questo ho usato il bastone. L'idea delle tre personalità è stata dello staff, che ringrazio. I ragazzi sono riusciti a tirare fuori tutta me stessa, senza rendere il tutto volgare" Lorenzo Ramerini, il regista, ha capito subito quello che volevo, creando una biografia virtuale che descrive al meglio le varie sfaccettature della mia personalità. Mi piace pensare di essere più donne in una. La fotografia è stata curata da Stefano Talone e gli effetti speciali da Alessio Ricciarelli. Stefano ed Alessio sono stati in grado di esaltare tutte le scene. Hanno una tecnica incredibile. penso di aver fatto una grande scelta."

Giselle si è occupata anche del Costume Design, collaborando con la make-up artist Eleonora Bellotti. 
"Eleonora mi ascoltava tantissimo e mi ha reso il viso come non lo avevo mai visto prima, seguendo i tratti dell'anatomia del mio cranio, senza strafare".

L'animale totem è un simbolo esoterico molto vicino alle idee di Giselle: "Ho scelto la farfalla per la luminosità ed ariosità che trasmette. La farfalla interagisce con i fiori e la natura e sprigiona una energia sempre in salita" È proprio questo che Giselle vuole trasmettere e perché no, insegnare a chi l’ascolta. Libertà, indipendenza, amor proprio.

“Farfalle è rivolta alle persone che nella vita hanno saputo tramutare gli episodi spiacevoli in dei veri e propri punti di forza che sia una delusione d'amore un problema lavorativo o di salute, l'importante è non abbattersi e credere in sé stessi sempre! In questo modo sono fermamente convinta che non si perda mai. L'indipendenza è il più importante dono che una donna possa fare a sé stessa Dai tempi di Adamo ed Eva l'uomo è e sarà sempre insoddisfatto della donna. Tanto vale essere noi stesse ed amarci per come siamo. Spendere le energie solo per realizzare i propri sogni ed obbiettivi."

DOVE VUOLE ANDARE GISELLE?

"Vorrei lasciare un messaggio al mondo, a tutti, ma soprattutto alle donne, quelle che hanno ferite profondissime, o cicatrici troppo visibili. Capire la propria natura, la propria essenza, rendersi conto ed essere pienamente consapevoli del proprio talento e potere. Trasformare il bruco in farfalla. Questo, secondo me, è il vero senso della vita. è lì che voglio andare e voglio portare con me parecchie persone". 
Giselle sta lavorando al secondo singolo prodotto da Hysterism. Una sorta di autobiografia di Giselle che rimarca la necessità di potere ed emancipazione della donna e di tutte le persone rinate dalle ceneri dei propri sbagli, tra tutti, il più grave: lo sbaglio di credere di non essere speciali.
 

redazione

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK