La SICS (Scuola italiana Cani Salvataggio) spegne 30 candeline

Pets in the city

| di Paolo Michielin
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Da sempre i cani sono i migliori amici dell'uomo. Si sa. Ma oltre a fare compagnia, i nostri amici a quattro zampe ci danno una mano anche nelle operazioni di salvataggio. Esiste l'associazione SICS (Scuola italiana Cani Salvataggio), che compie 30 anni di attività, ed ha la sua base all'Idroscalo di Milano dove addestra le unità cinofile al soccorso nei mari e nei laghi italiani.

Questa associazione di volontari della protezione civile specializzata nell'addestramento di unità cinofile di salvataggio in acqua ha a disposizione 400 cani super eroi in servizio sulle spiagge italiane che, insieme ai loro partner umani e in collaborazione con il comando generale della Guardia Costiera, sono abilitati a soccorrere le persone in pericolo, spingendosi fino a 300 metri dalla riva e lanciandosi nei casi più difficili addirittura dagli elicotteri. Ecco perché sono soprannominati "flying dogs", letteralmente "cani volanti".

FERRUCCIO PILENGA (presidente e fondatore dell'associazione) dichiara: "L'Idroscalo non è solo il nostro headquarter, ma la nostra seconda
casa. Abbiamo creato una bella sinergia tra le nostre attività e le attività di controllo e sicurezza del bacino di Idroscalo, rendendo le acque del parco costantemente controllate e sicure. Con il cane si ha una marcia in più, ogni esemplare, può portare anche 6 persone a riva, sente la corrente, e può nuotare per due chilometri senza sentire fatica". 

L'operatività della SICS si integra infatti con le unità di sicurezza di Idroscalo, la presenza di un'autoambulanza e le unità subacquee della polizia locale.

"Siamo contenti che all'Idroscalo, un'area verde di 1,6 milioni di metri quadrati di cui 850 mila metri quadrati d'acqua, trovi la sua sede
operativa anche la Sics", afferma la Vice Sindaca ARIANNA CENSI. "Sicuramente la più grande organizzazione nazionale dedicata alla preparazione dei cani per il salvataggio nautico. La Sics trova all'Idroscalo la sua casa ideale per l'allenamento, svolgendo anche la sua attività concreta al servizio dei cittadini. Invito tutti gli appassionati e curiosi a visitare il Parco per vedere la Squadra in azione."

In questi anni la SICS, che ha riscritto gli standard di salvataggio in acqua inserendo regole e percorsi all'avanguardia, ha fatto davvero tanta strada. Grazie a un accordo quadro con il comando generale delle Capitanerie di Porto, addestratori e cani SICS, durante il periodo estivo, sono attivi in tutte le regioni italiane, dal Friuli alla Sicilia, dalla Sardegna alla Liguria, passando per il Lago d'Iseo, il Lago Maggiore e il Lago di Garda, con 13 scuole certificate SICS, i cui operatori sono stati formati proprio nelle acque del Mare di Milano.

Un percorso di addestramento di altissimo livello che dura un anno e mezzo e che prevede un rinnovo annuale del brevetto. La professionalità è tale che gli addestratori e i loro compagni a 4 zampe vengono richiesti in ogni angolo del mondo: New York, Boston, Canarie, Azzorre, Germania e Grecia, proprio per insegnare metodi e percorsi di formazione, che restano una vera e propria prerogativa a marchio SICS.

Ma il lavoro delle unità cinofile non finisce qui. Da 3 anni i cani super eroi entrano negli ospedali milanesi, come il Buzzi, la Clinica De Marchi, il San Raffaele, per far visita ai bambini degenti. Bambini che sono invitati periodicamente all'Idroscalo per vivere un pomeriggio con questi animali fantastici, una volta tornati a casa. Non solo: i super cani della SICS arrivano anche alla Fondazione Castellini di Melegnano, sede della casa di riposo, per far visita agli ospiti della struttura.

Per chi volesse conoscere da vicino la SICS e la sua attività non resta che venire a vedere da vicino gli allenamenti organizzati periodicamente
all'Idroscalo, luogo che offre ai sui visitatori mille opportunità per fare sport, trascorrere il tempo libero in settimana e nei week-end, il
giorno, ma anche la sera.

Per grandi e piccoli la Riviera Est del Parco è diventata il vero e proprio "Mare di Milano": dall'inizio di giugno, si può nuotare in un'apposita area sorvegliata dal personale addetto al salvataggio. Idroscalo si conferma così un'oasi perfetta per i bambini di tutte le età e le famiglie: dal parco galleggiante con i giochi gonfiabili in acqua (AcquaPlay), ai Gonfiabili del Dolly Park, dal Villaggio del Bambino ad Aulì Ulé, il giardino dei giochi dimenticati, passando per i giardini dedicati ai cani e tutte le aree verdi dove si può passeggiare e rilassarsi in tutta libertà.

Per saperne di più: http://www.canisalvataggio.it/Default1.htm 

Paolo Michielin

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK