A MILANO L'ESPOSIZIONE FOTOGRAFICA: "THE BLACK IMAGE CORPORATION".

Galleria Vittorio Emanuele II ospita una mostra tutta al femminile.

| di Carol Alabrese
STAMPA
Isaac Sutton. Courtesy Johnson Publishing Company, LLC. All rights reserved

Nei giorni scorsi "Fondazione Prada" ha inaugurato presso l'Osservatorio di Milano, la mostra  intitolata 
"The Black Image Corporation", a cura dell'artista Theaster Gates
L'esposizione vanta una ricca selezione di foto direttamente estrapolata dalla collezione di oltre quattro milioni di immagini, della Johnson Publishing Company, che ha contribuito a definire 
i codici estetico-culturali dell’identità afroamericana contemporanea
Gates ha ideato una mostra corale e partecipativa incentrata sull’opera di due fotografi: Moneta Sleet Jr. e Isaac Sutton
affermando che con questo progetto, intende presentare la creazione da parte di Sleet e Sutton di alcuni momenti iconici dell’identità femminile e, 
al contempo, proporre delle rapide incursioni nella vita delle personi comuni attraverso immagini inedite selezionate dalla Johnson Collection. 
Questi archivi indagano i temi della bellezza e del potere femminile afro, mai come adesso validi per scavare nel lessico visivo della storia americana per 
riuscire  a svelare un’iconografia che gode di scarsa visibilità. 
Celebrare dunque le donne di ogni genere, con una particolare attenzione per quelle afroamericane. 
La mostra “The Black Image Corporation” è accompagnata da un volume edito da Fondazione Prada e contenente più di 300 immagini realizzate da Moneta Sleet Jr. e Isaac Sutton, ed
è collegata alla mostra “A Johnson Publishing Story”, organizzata da Rebuild Foundation e in corso fino al 30 settembre 2018 alla Stony Island Arts Bank di Chicago. 
L'esposizione "The Black Image Corporation", sarà visionabile fino al 14 Gennaio 2019. 

Carol Alabrese

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK