SMARTPHONE: MEMORIA PIENA DI FOTO? NO PROBLEM

ALCUNI CONSIGLI PER NON INTASARE IL TELEFONO

| di antonio giovanditti
STAMPA

Se è vero che da un lato oggi tutti vogliono condividere i propri momenti indimenticabili della vita, è altrettanto vero che tutti vogliono salvare dati, foto, video, messaggi in modo da poterli ritrovare ogni volta che se ne ha la necessità. Gli smartphone oggi ci permettono di memorizzare files in grandi quantità ma ad un certo punto questo spazio finisce e limita le potenzialità del device. 

Innanzitutto la fotocamera. Si può rimediare una buona quantità di spazio cancellando le foto superflue, oppure depositandole in un cloud. C'è la possibilità di archiviare su Google Foto, una app che non ha limiti d’archiviazione (se salviamo in qualità standard; se si salva in massima risoluzione c'è un limite di 15 gb).

Dopo averla installata, questa app proporrà di fare un backup delle foto e liberare spazio dal dispositivo. Si può decidere subito o cancellare il tutto dalla memoria interna in un secondo momento. L'archivio sarà disponibile anche online (all’indirizzo photos.google.com). Ma non esiste solo Google Foto; diversi sono i servizi che permettono l’archiviazione online delle foto. Ci si può affidare alla professionalità di Adobe Lightroom (che permette anche il ritocco fotografico avanzato) oppure si può affidare le foto a Flickr, il social network dei fotografi.

antonio giovanditti

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK