Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Milano Silent: Aelita

Condividi su:

Terzo e ultimo appuntamento al Carroponte per Milano Silent, con il regista Jakov Aleksandrovič Protazanov, uno dei fondatori del cinema russo e tra i più importanti registi del periodo prerivoluzionario, durante il quale dirige numerosi film, tratti di preferenza dai classici della letteratura russa. Convinto assertore del realismo psicologico, Protazanov assegna alla recitazione dell'attore un ruolo di fondamentale importanza, considerandola come parte attiva alla creazione dell'opera cinematografica. La pellicola AELITA è rappresentato come un omaggio alla fantascienza: il 4 dicembre 1921 tutte le stazioni radio della terra captano uno strano, indecifrabile radiogramma. L’ingegner Los, che lavora a un progetto di volo su Marte, pensa che il messaggio potrebbe venire proprio da quel pianeta, di cui Aelita è regina, e che è spesso presente nei suoi sogni. Tra le visioni di Los c’è anche la ribellione dei marziani, che si avviano a costituire l’unione delle repubbliche socialiste sovietiche di Mart Musica composta da Rossella Spinosa ed eseguita da I Solisti Lombardi, diretti da Alessandro Calcagnile

Orario di inizio 21.30

Ingresso gratuito

Condividi su:

Seguici su Facebook