14 luglio 1789: Scoppia la Rivoluzione Francese

L'almanacco del giorno

| di redazione
| Categoria: Almanacco
STAMPA

Stremati dalla miseria e indignati per la decisione del Re di destituire dall'incarico il ministro delle Finanze Jacques Necker, vicino alle rivendicazioni del popolo, i cittadini di Parigi insorgono e armi in pugno s’incamminano alla conquista della Bastiglia, imponente prigione medievale, simbolo dell’ancien régime.

La Bastiglia è rasa al suolo e l'episodio viene in seguito considerato come l'inizio della Rivoluzione Francese, momento topico della storia europea e non solo, destinato a cambiare radicalmente gli scenari politici e sociali della società.

Se per la monarchia francese, retta da Luigi XVI, la presa dell'antica prigione è principalmente un fatto simbolico, l'approvazione, un mese più tardi, della Dichiarazione dei Diritti dell'uomo e del cittadino da parte dell'Assemblea Costituente ne decreta il definitivo tramonto.

La presa della Bastiglia è celebrata dai francesi come Festa nazionale.

redazione

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK