9 agosto: auguri a Filippo Inzaghi

L'almanacco di oggi

| di redazione
| Categoria: Almanacco
STAMPA

Nato a Piacenza, è un ex calciatore, per un anno dal giugno 2014 allenatore del Milan, condotto al decimo posto e quindi fuori dalle competizioni europee. Puntuale arriva l'esonero a fine campionato. Nel giugno 2016 diventa il tecnico del Venezia, neopromosso in Lega Pro, che conduce alla conquista della serie B. Nel giugno 2018 sostituisce il suo ex allenatore, Roberto Donadoni, sulla panchina del Bologna, fino all'esonero di fine gennaio 2019. Dal successivo mese di giugno diventa il tecnico del Benevento in serie B.

In carriera è un attaccante di Parma, Atalanta e Juventus, ma la maglia "cucita addosso" è senz'altro quella rossonera del Milan, dove dal 2001 al 2012 gioca 202 partite, segnando 73 reti.

Nella classifica dei cannonieri della serie A di tutti i tempi, con 156 reti in 370 partite, alla fine della stagione 2018/19, è diciannovesimo in compagnia di Gigi Riva e Roberto Mancini.

Tra i numerosi titoli e trofei vinti ci sono tre scudetti, due Champions League, due Supercoppe UEFA e una Coppa del mondo per club.

In Nazionale ha totalizzato 57 presenze con 25 gol ed è campione del mondo 2006 e vice-campione europeo nel 2000. Il fratello Simone è stato prima attaccante e, dal campionato 2016/17, allenatore della Lazio.

redazione

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK