Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

3 febbraio: auguri a Ferzan Özpetek

L'almanacco di oggi

Redazione
Condividi su:

Ferzan Özpetek: È il regista delle diversità che scompaginano l'esistenza tranquilla e conformista dei suoi personaggi, che scoprono la verità dei propri sentimenti.

Nato a Istanbul, in Turchia, si trasferisce a Roma per completare i suoi studi alla facoltà di Storia del Cinema dell'Università La Sapienza. Dopo qualche esperienza in teatro, lavora come assistente per registi noti, quali Massimo Troisi, Maurizio Ponzi e Marco Risi. Nel 1997 debutta dietro la cinepresa con Il bagno turco, presentato alla 50ª edizione del Festival di Cannes (1997).

Gli anni Duemila sono quelli dei trionfi, a partire da Le fate ignoranti, che conquista 3 Globi d'oro e 4 Nastri d'Argento, con una strepitosa Margherita Buy (candidata al David di Donatello) che dirige più tardi nel pluripremiato "Saturno contro" e in "Magnifica presenza".

Apprezzato da pubblico e critica anche per i film "La finestra di fronte" e "Un giorno perfetto", nel 2011 debutta nella regia teatrale con l'Aida e due anni dopo pubblica per Mondadori il primo romanzo, Rosso Istanbul, incentrato sul rapporto con la madre, sul quale si basa l'omonimo film nelle sale nel 2017. Nello stesso anno propone anche il film Napoli velata. Nel dicembre 2019 arriva nei cinema il film La dea della fortuna, vincitore di due David di Donatello.

Condividi su:

Seguici su Facebook