Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

25 marzo: auguri a Mina

L'almanacco di oggi

Redazione
Condividi su:


Mina: Regina incontrastata della musica leggera italiana, con la sua voce dalle infinite possibilità ha interpretato migliaia di canzoni che hanno fatto la storia del Bel Paese.

Nata a Busto Arsizio, in provincia di Varese, Mina Anna Mazzini trascorre metà della vita a Cremona, città cui rimane legata per sempre, come dimostra il soprannome Tigre di Cremona, affibbiatole dalla giornalista Natalia Aspesi.

Dopo il debutto nel 1958 come voce della band cremonese "Happy boys", l'anno seguente raggiunge la notorietà sul piccolo schermo grazie allo strepitoso successo di Tintarella di luna e "Nessuno". Le delusioni del Festival di Sanremo (cui non prenderà più parte dal 1961) non fermano la sua corsa alla consacrazione internazionale, che passa attraverso brani indimenticabili come "Insieme", "Grande, grande, grande", "Se telefonando", tradotte e reinterpretate da numerosi artisti.

Il ventennio 60-70 saluta anche il trionfo televisivo, con le conduzioni di trasmissioni storiche quali Studio Uno (1961-1965-1966) e "Sabato sera" (1967). L'ultima apparizione è del 1974 in "Mille luci" di Raffaella Carrà e poi scompare per sempre dalla ribalta mediatica, trasferendosi in Svizzera e continuando a incidere album.

I numeri sono strabilianti: oltre 150 milioni di dischi venduti in tutto il mondo e più di 1.400 brani interpretati. Il record di vendite lo registra con l'album "Mina Celentano" (1.600.000 copie) e il singolo in lingua tedesca "Heißer Sand" (1.300.000 copie vendute in Germania). La raccolta di inediti Le migliori è del 2016 e prosegue il felice sodalizio con il "molleggiato", arrivando a conquistare in poche settimane 5 dischi di platino.

Il 23 marzo 2018 esce il suo 74° album in studio: Maeba. Il 22 novembre 2019 arriva l'album evento Mina Fossati con testi e musiche di Ivano Fossati e con gli arrangiamenti di Massimiliano Pani, figlio di Mina.

Condividi su:

Seguici su Facebook