Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

5 luglio 2021: un anno senza Raffaella Carrà

L'almanacco di oggi

Redazione
Condividi su:

Raffaella Carrà: Il caschetto biondo più popolare della televisione italiana e non solo. Nata a Bologna, come Raffaella Maria Roberta Pelloni, vanta una sessantennale carriera artistica, spesa tra i ruoli di conduttrice televisiva, showgirl, attrice, cantante, ballerina e autrice italiana.

Il pubblico comincia a conoscerla con il suo nome d'arte, Raffaella Carrà, fin dagli esordi al cinema e a teatro; il nuovo cognome le viene suggerito dal regista Dante Guardamagna, con riferimento al pittore futurista Carlo Carrà da associare al Raffaello "rinascimentale" richiamato dal nome.

Nel 1969, a sette anni dal debutto sul piccolo schermo (come valletta in Tempo di Musica), va incontro al successo con i programmi Io, Agata e tu e soprattutto con Canzonissima, dove accanto al conduttore Corrado costruisce per sé un ruolo del tutto inedito per la TV di allora: la showgirl, ossia un'artista eclettica che svaria dal ballo al canto, incarnando lo spirito moderno dei tempi nella gestualità e nel modo di vestire.

Caschetto biondo, fisico asciutto e ombelico scoperto (uno scandalo per la mentalità di allora) entra da questo momento nell'immaginario collettivo con canzoni che non tramonteranno mai: dal sensuale ballo del Tuca Tuca alla spensierata Ma che musica maestro!, fino alle hit della disco-music come Rumore e Tanti auguri.

Gli anni Ottanta la vedono alla conduzione di una trasmissione cucita apposta per lei: Pronto, Raffaella?, primo programma di mezzogiorno della Rai. Ma il suo capolavoro lo firma a metà degli anni Novanta, quando, dopo aver conquistato il pubblico televisivo spagnolo, torna in Rai con Carràmba! Che sorpresa, con cui monopolizza il sabato sera degli italiani per diverse stagioni.

Delusa dal flop della 51ª edizione del Festival di Sanremo, condotto nel 2001, la Carrà si prende una lunga pausa dagli schermi, interrotta nel 2013 per partecipare come coach al talent show The Voice of Italy, trasmesso su Rai 2.

Su Rai 3 per sei puntate dal 4 aprile 2019 e per altre quattro dal 24 ottobre 2019, conduce il programma d'interviste A raccontare comincia tu.
Dopo una malattia tenuta segreta, è scomparsa a Roma il 5 luglio 2021.

Condividi su:

Seguici su Facebook