"Il cotto e il crudo": il duo pugliese Solfrizzi-Stornaiolo (Toti e Tata) fa il pieno al Teatro Manzoni

EVENTO A MILANO

| di antonio giovanditti
| Categoria: Cultura
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Giovedi 3 ottobre al Teatro Manzoni di Milano è andata in scena la prima dello spettacolo "Il cotto e il crudo" che vede sul palco il duo pugliese composta da Emilio Solfrizzi ed Antonio Stornaiolo

Il Teatro Manzoni ha accolto la prima data di quattro date milanesi dei due comici baresi con grande entusiasmo affollando gli spazi del centralissimo teatro meneghino. Durante la serata si è giocato molto sugli stereotipi pugliesi: i due hanno raccontato (facendosi abilmente l'un l'altro da spalla) parte del loro passato "personale" ed artistico ed hanno ammaliato il pubblico con gag comiche e tanti "tic" ed espressioni mutuate dai loro personaggi che li hanno resi famosi con il nome di Toti e Tata negli anni '90 in Puglia e non solo..

I due protagonisti stregano il pubblico e dimostrano un forte legame, una profonda amicizia ed una sincera stima: la conoscenza reciproca pluriennale permette loro di andare avanti in uno spettacolo di due ore tra un forte coinvolgimento dell'audience e la capacità (propria dei grandi comici) di non abbassare mai la tensione comica dello show che scivola via tra grasse risate e sinceri scrosci di applausi.

La bellezza di questo duo comico prevarica i confini regionali, non conosce zone d'ombra, è una comicità brillante ed elegante: non si cerca di divertire il pubblico mediante la volgarità. L'acume artistico e la lucidità immaginaria di Solfrizzi e Stornaiolo è pura. Tutte caratteristiche che arrivano in maniera diretta sotto il palco creando un feeling intenso.

A fine spettacolo non poteva mancare un bis dedicato alle canzoni che hanno segnato la vita artistica di Toti e Tata: un ispirato Solfrizzi al pianoforte e Stornaiolo a fare da entertainer tra il pubblico regalano delle bellissime versioni pianoforte e voce di "Mo e chi è", "Kindertutenlieder (Figlio Mio)", "Matrimonio metafisico", "Io ti amo". Il pubblico in visibilio le ha cantate tutte in coro, aggiungendo emozione alle tante emozioni della serata.

"Il cotto e il crudo" è uno spettacolo per chi ama la comicità. Si ride dall'inizio alla fine, è come trascorrere una gran bella serata con due vecchi amici di lunga data.

antonio giovanditti

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK