(LA)HORDE in digital mourning: giovedi presso l'Hangar Bicocca

Evento Hangar Bicocca

| di redazione
| Categoria: Cultura
STAMPA

(LA)HORDE in digital mourning

Giovedì 21 ottobre 2021, dalle 19 alle 22
Il secondo appuntamento del Public Program dedicato alla mostra di Neïl Beloufa è un progetto performativo ideato da (LA)HORDE, collettivo francese alla direzione del Ballet national de Marseille, in dialogo con l’artista. L’esposizione “Digital Mourning” diventa il palcoscenico per una riflessione sulla relazione tra visione idealizzata e realtà visibile, in continuo movimento tra reale e virtuale.

Tre performer, Magali Casters, Edgar Scassa aka Edx and Kevin Martinelli aka MrCovin, “occuperanno” la mostra per la durata di tre ore attraverso movimenti ispirati alle pratiche del jumpstyle, stile di danza nata nei club musicali degli anni 2000 in concomitanza con il movimento Mainstream Hardcore olandese che fonda le sue radici nelle danze Hard come la danza hakken e la danza shuffle. Negli ultimi anni, questa sottocultura si è diffusa attraverso i social media, soprattutto TikTok, e continua a influenzare un gran numero di persone tramite registrazioni video e tutorial di danza che ne insegnano la tecnica.

I Jumpers – così sono definiti coloro che praticano questa forma di danza – si posizioneranno in diversi punti della mostra ed eseguiranno brevi sequenze di movimenti davanti al proprio dispositivo: ballare e filmarsi davanti allo specchio della videocamera può essere considerato una forma di post-internet dance. Le sequenze ritmiche verranno riprese e rilanciate in formato digitale sui canali social di Pirelli HangarBicocca.

Il pubblico potrà fruire della mostra secondo le consuete modalità di visita, “incontrando” inaspettati momenti di performance, che riconfigurano come nuove opere d’arte i corpi dei Jumpers. Durante l’evento si potrà inoltre assistere alla proiezione del film Novaciéries (2015, 16’43’’), un progetto di (LA)HORDE che mescola immagini cinematografiche girate da una troupe e video prodotti in casa dagli interpreti stessi del film condivisi su YouTube e altre piattaforme social. Novaciéries è una combinazione di cinema, performance e home video che trascende i film di danza e presenta un ritratto coreografato e metafisico del mondo post-industriale.

L’ingresso è gratuito con registrazione in loco presso l’Info Point a partire dalle ore 18.30. È possibile assistere anche a momenti diversi della performance in base alle disponibilità di capienza

La Certificazione verde Covid-19 è richiesta a tutti i visitatori di età superiore ai 12 anni compiuti

Dal 2013 (LA)HORDE riunisce gli artisti Marine Brutti, Jonathan Debrouwer e Arthur Harel. Questo collettivo di coreografi e artisti visivi, che ha assunto la direzione del Ballet national de Marseille nel 2019, negli anni ha sviluppato progetti di collaborazione con diverse comunità online che ha dato vita a diverse creazioni multidisciplinari e intercomunitarie. Attraverso film, performance (Novaciéries, 2015; The Master’s Tools, 2017; Cultes, 2019; il videoclip Room With A View, 2020) e spettacoli coreografici (To Da Bone, 2017; Marry Me in Bassiani, 2019; il programma Childs Carvalho Lasseindra Doherty, 2020), (LA)HORDE interroga la componente politica della danza e mappa diverse forme coreografiche di rivolta popolare, passando dai rave alle danze tradizionali, oltre al jumpstyle.
 

redazione

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK