Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Allo stadio Olimpico va in scena Roma-Inter

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Il calcio italiano è ripartito ormai da diverse settimane, ma mancano ancora molte partite al termine di questa edizione della Serie A. Sono tanti i verdetti che attendono di essere emanati e più squadre si contenderanno gli ultimi posti disponibili per l’accesso alle prossime coppe europee. Mai come quest’anno, d’altronde, la lotta per il vertice della Serie A sembrava tutt’altro che scontata, con Juventus, Lazio e Inter che occupano le prime posizioni della classifica a distanza di pochi punti.

Si dovrà giocare necessariamente ogni 3 giorni, così da essere sicuri di poter onorare tutte le partite rimaste senza intaccare lo svolgimento della prossima stagione. Per questo motivo sono state concesse fino a 5 sostituzioni in una singola partita, ma sempre suddivise in 3 slot, per evitare cambi tattici al fine di perdere secondi di gioco. I tifosi di tutta Italia non vedono l’ora di assistere ai big match tanto attesi nei mesi scorsi. Fra questi non può non figurare Roma-Inter, una sfida che ha sempre un fascino particolare per i sostenitori della Roma, rivali principali dei nerazzurri negli anni che hanno portato al Triplete.

La partita fra Roma e Inter, in programma il 19 luglio alle 21:45, vedrà affrontarsi due formazioni con obiettivi diversi. L’ultima volta che ha incontrato una big milanese la Roma ha perso 2-0 col Milan a San Siro e oggi sta provando a trovare la giusta continuità prima di affrontare gli impegni in Europa League di agosto. In attesa di recuperare il miglior Zaniolo, Paulo Fonseca spronerà al massimo Mkhitaryan, Bruno Peres e gli altri elementi della rosa che si erano ben distinti nelle uscite recenti. Il punto di riferimento principale dei giallorossi rimane comunque il solito Edin Dzeko, che a dispetto della situazione anagrafica ha ancora delle cartucce da sparare. Sarà lui a caricarsi la squadra alle spalle. In difesa, invece, è Smalling a fungere da leader.

L’Inter vuole chiudere al meglio questo campionato e non può più permettersi passi falsi. Lukaku e Lautaro Martinez devono sfruttare i loro stati di grazia per segnare il più possibile. Anche i nerazzurri dovranno giocare in Europa League e il valore della rosa attuale è tale da permettere di arrivare fino in fondo a tutte le competizioni. Sulla carta, il “Biscione” appare nettamente superiore rispetto alla Roma, ma i ritmi del calcio di luglio hanno già stravolto in qualche occasione i valori in campo. Lo spettacolo, ad ogni buon conto, rimane assicurato. Nessuna delle due formazioni ha motivo di giocare per il pareggio e con così tanti bomber presenti contemporaneamente sul rettangolo verde sarà difficile non vedere più di un goal.

A conti fatti, quindi, si può parlare di un incontro bilanciato. I nerazzurri hanno ottenuto l’ultima vittoria in casa della Roma nel 2017. Si tratta anche dell’ultimo precedente in cui una delle due squadre è riuscita a prevalere sull’altra, dato che da allora sono arrivati ben 4 pareggi di fila. Tra le mura amiche, finora la Roma ha subito una trentina di goal, mentre l’Inter ha pareggiato raramente in trasferta. Anche le quote delle giocate online sul calcio e in generale i pronostici sul campionato sembrano andare tutti a favore dei nerazzurri. Al campo l’ultima parola, allora.

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK