Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Milan e Inter: le milanesi tornano a giocarsi lo scudetto?

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
Duomo

I tempi in cui Inter e Milan erano rivali nella lotta scudetto praticamente ogni anno sembrano lontanissimi. Nell’ultimo decennio la Juventus ha vinto tutto quello che c’era da vincere, ma quest’anno i bianconeri sembrano meno imbattibili rispetto al passato. E così Inter e Milan tornano prepotentemente tra le favorite per la vittoria di un titolo che manca da Milano da quasi un decennio, da quanto i rossoneri guidati da Massimiliano Allegri riuscirono a vincere l’ultimo scudetto dell’era precedente al dominio Juve.

L’Inter vince, ma continua a non convincere

Dopo anni difficili, conditi da prestazioni altalenanti e da tanti problemi all’interno dello spogliatoio, i tifosi interisti speravano che l’arrivo di Antonio Conte avrebbe aiutato l’ambiente a tornare ai vertici del calcio europeo e italiano. Tale missione, tuttavia, è riuscita al tecnico salentino solo in parte, o per meglio dire sta riuscendo solo in Italia. Come raccontato al link https://www.fanpage.it/sport/calcio/, l’avventura in Champions dei nerazzurri si è conclusa nel peggiore dei modi: ultimo posto nel girone, peggior risultato europeo di sempre e conseguente, meritata, eliminazione. Anche in campionato l’Inter continua a non convincere, ma a differenza di quanto avvenuto in Europa, in Serie A i nerazzurri continuano a vincere. La vittoria contro il Napoli, raccontata al link https://video.sky.it/sport/calcio/highlights-serie-a/video/, ha permesso al Biscione di allungare a cinque la striscia di vittorie consecutive e, soprattutto, di portarsi a un solo punto dal Milan capolista. I nerazzurri, proprio in compagnia dei rossoneri, del Napoli e della Juventus, come testimoniano le quote offerte al link https://www.planetwin365.it/, restano i favoriti per la vittoria della lotta scudetto che, mai come quest’anno, pare non avere un padrone.

Il Milan aspetta il rientro di Ibra

Nonostante i due pareggi consecutivi conquistati contro Parma e Genoa, di certo non due corazzate, il Milan si conferma una delle squadre più in forma del nostro campionato, capace di realizzare almeno due goal a partita da ben 14 gare consecutive come raccontato al link https://www.tuttomercatoweb.com/serie-a/milan-da-record. I rossoneri non perdono in Serie A da marzo e sono l’unica squadra dei cinque maggiori campionati europei a essere ancora imbattuta nell’epoca del post lockdown. Gran parte del merito di questi risultati positivi è sicuramente di Stefano Pioli, che ha saputo ridare fiducia a un gruppo che sotto la gestione di Marco Giampaolo arrancava nelle zone basse della classifica. Non è però da sottovalutare il fondamentale apporto di un fenomeno come Zlatan Ibrahimović che, capace di fare la differenza nonostante i suoi 39 anni, ha messo il Milan nelle condizioni di essere la squadra italiana che gioca meglio al calcio e che, soprattutto, corre più di tutte. La fisicità resta l’arma principale dei rossoneri, anche se nelle ultime partite le tante defezioni hanno costretto il Diavolo a delle battute d’arresto che, sebbene siano fisiologiche, potrebbero risultare negativamente decisive nella lotta scudetto.

Milan e Inter, dopo anni difficili e di ricostruzione, sono tornate al vertice del calcio italiano e la sensazione è che entrambe possano riuscire nella straordinaria impresa di porre fine al dominio bianconero che perdura da ben nove stagioni.

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK