Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

3 Febbraio - SAN BIAS

Oggi si celebra...

Condividi su:

Hin finï i dï de la Merla,
Han dervï finalment la gerla!
I milanes hin andà a spass Al Covid han tirà i sass!
L'è mei peró fidas nó
el virus I'è in gir ancamó.
Duman I'è la Candelora
ma dal virus sem minga fora.
E dopu ariva San Bias
che cura la guia e il nas.
Disemegh a Iú un’urasiun
ch'eI guarisa da sta maledisiun!
Milanes brava gent
Gh’è ammó de stàa atent!
Madunina tuta d’ora e splendenta
insema san Bias
cascia via sta pestilenza
e num cun tanta reverenza turnerem a ves gent cuntenta.

3 Febbraio - San Biagio – traduzione

Sono terminati i giorni della Merla,
hanno esaurito finalmente il loro carico di freddo !

I milanesi sono andati a passeggio
per sconfiggere il Covid hanno persino tirato sassi !
Ma è comunque meglio non fidarsi troppo
Il virus gira ancora fra di noi.
Domani è la festa della Candelora
ma del virus non ci siamo ancora liberati.

Ed ecco che arriva San Biagio
Il Santo che cura la gola e il naso.
Recitiamo per lui un’orazione
che ci guarisca tutti da questa maledizione !
Milanesi siamo brava gente
dobbiamo stare ancora molto attenti !

Tu Madonnina tutta d’oro e splendente
insieme a San Biagio
manda lontano da noi questo maledetto virus
E noi immensamente riconoscenti
torneremo ad essere di nuovo persone felici.


CURIOSITA’ : usanza ormai desueta !
Tempo fa, quando a Natale si mangiava il panettone, (e in circolazione non c’erano molti dolci, giusto quello per la festa della Natività), un piccolo pezzo era portato in Chiesa per farlo benedire dal Sacerdote. Veniva poi custodito gelosamente in casa e distribuito a tutti i familiari il 3 di gennaio, Festa di San Biagio, perché il Santo protettore della gola e del naso, li proteggesse da questi mali, per tutto l’anno.

Condividi su:

Seguici su Facebook