Il sindaco Di Stefano chiarisce sull'accoglienza degli immigrati a Sesto

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Roberto Di Stefano (sindaco di Sesto San Giovanni) ha pubblicato ieri un video su Facebook dove chiarisce la sua posizione sull'accoglienza di immigrati a Sesto San Giovanni. Sulla base della linea tracciata dai sindaci leghisti della Lombardia, Di Stefano chiude le porte all’accoglienza degli immigrati. 

Nel video il primo cittadino sestese dichiara: "Il ministro Lamorgese vorrebbe inviare in Lombardia 60 migranti da poco sbarcati in Italia. La mia risposta è categorica: nemmeno uno di loro sarà accolto nel comune che amministro”. Il discorso è molto semplice: da un anno stiamo attraversando una pandemia senza precedenti. Tanti nostri cittadini hanno perso il lavoro. Altri sono finiti in cassa integrazione. Altri ancora sono stati costretti a tenere chiuse le proprie attività per mesi. E noi sindaci dovremmo accogliere immigrati che in grandissima parte sono clandestini? Non ci penso proprio. Sul nostro territorio abbiamo molte famiglie in difficoltà e ogni risorsa disponibile deve servire per aiutarle. Su questo non si discute: prima gli italiani. Prima le nostre famiglie. Perché non ci pensano i comuni di sinistra a prendere questi finti profughi? Si riempiono tanto la bocca parlando di accoglienza. Benissimo: passino dalle parole ai fatti. Una cosa è certa: da sindaco mi opporrò sempre allo scaricabarile del ministro dei territori. La mia unica preoccupazione è pensare alla nostra gente". 

redazione

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK