Illuminazione: come e dove utilizzare le reglette

| Categoria: Attualità
STAMPA

Nell’ambito dell’illuminazione LED, molto popolari sono le reglette: un particolare tipo di lampada il cui design somiglia vagamente a quello dei tubi al neon. Questi dispositivi hanno una peculiare forma stretta e lunga, e sono ideali per donare un tocco di originalità a molti ambienti.

Uno dei vantaggi delle reglette è la loro capacità di adattarsi a tutti gli spazi, anche a quelli più ristretti. Infatti sono strumenti dalle linee minimal ed essenziali, e si inseriscono facilmente anche nei vani ridotti. A questo pro se ne aggiungono altri caratteristici della tecnologia LED: la possibilità di unire risparmio energetico ed elevate prestazioni tecniche, l’ecosostenibilità, la necessità di una manutenzione esigua e così via.

Il termine reglette deriva dal francese réglet, “listello”. Un nome che fa riferimento all’aspetto di queste lampade, che tra le altre cose si rivelano perfette sia per i contesti indoor sia per quelli outdoor. Queste sorgenti luminose, come del resto tutte le altre che si basano sul Light Emitting Diode, sono sinonimo di comfort, di sicurezza e di rispetto per il pianeta.

Naturalmente, le reglette sono disponibili in più dimensioni. Si arriva persino a 150 cm, ma sono acquistabili anche articoli di 30-50 cm. Prima di rimpiazzare una vecchia reglette, fai attenzione a calcolare per bene le misure!

Dove comprare una reglette LED

Se desideri procurarti una o più reglette LED, ti suggeriamo di dare uno sguardo al catalogo di lampadadiretta.it. Un’azienda specializzata nel campo dell’illuminazione LED, e attiva in questo settore da circa 30 anni.

Lampadadiretta si affida ai migliori marchi, come Philips e Noxion, per fornire prodotti di alta qualità – non solo reglette, ma anche fari, faretti, strisce, plafoniere ecc. Tutte queste lampade sono progettate per la tutela dell’ecosistema, sono green e longeve. L’obiettivo è combinare ottime performances con una diminuzione del dispendio energetico.

Reglette per la cucina

Tornando alle reglette, dove vanno utilizzate queste specifiche lampade?  

Molti scelgono di installarle in cucina, per illuminare al meglio il locale con un dispositivo salvaspazio. Infatti una reglette può essere posizionata senza problemi al di sopra del lavabo o del ripiano su cui si lavorano gli ingredienti, sotto la credenza, nei pressi degli scaffali. Le idee sono numerose.

In più, sul mercato vi sono eccellenti reglette contraddistinte da un elevato valore IP (che ne determina la resistenza nei confronti degli schizzi d’acqua, di olio e chi più ne ha più ne metta). Queste sono particolarmente adatte a una destinazione come la cucina.

Illuminare il bagno con le reglette

Le reglette LED sono indicate anche per il bagno. Sono funzionali e semplici, senza che ciò tolga nulla all’eleganza dell’insieme.

Ancora una volta, seleziona una lampada con alto grado di protezione IP. In bagno c’è bisogno di rivestimenti che non risentano troppo dell’acqua, dell’umidità e degli sbalzi di temperatura. Fatta questa premessa, le reglette sono spesso adeguate alle stanze da bagno: si montano sul lavandino, sullo specchio, accanto alla vasca, per godere sempre della giusta illuminazione mentre ci si dedica all’igiene personale e alla beauty routine.

Reglette in giardino

Come già abbiamo evidenziato, le reglette a LED sono raccomandate tanto per gli ambienti indoor quanto per quelli outdoor.

Le lampade per esterni devono soddisfare una serie di requisiti: è indispensabile che siano ecologiche, poco sensibili agli agenti atmosferici, concepite per fondere efficienza, sicurezza e risparmio. Tutto questo è possibile grazie alle reglette LED, da impiegare da sole o da abbinare ad altri modelli come i faretti e le lanterne.

In giardino, una reglette è installabile sulla parete esterna della casa o sul soffitto del patio. L’illuminazione LED raggiunge anche gli angoli più bui, e contribuisce tantissimo al comfort degli inquilini. Prendi in considerazione una reglette anche per il tuo balcone, oppure per un garage privato.

Reglette nei negozi

Gestisci un tuo negozio e desideri valorizzarlo con sorgenti luminose di qualità? La risposta è proprio la reglette: il suo design è sobrio e professionale, e il suo fascio di luce è perfetto per mettere in risalto i pregi della merce.

Le reglette a LED sono molto diffuse in contesti come i punti vendita. Trovano posto ovunque, tra una mensola e l’altra, nelle vetrine ecc.

Altri luoghi dove usare le reglette

Finora abbiamo elencato alcuni luoghi in cui adoperare le reglette LED, ma in realtà la nostra lista può continuare ancora a lungo!

Tali articoli sono un must per i soggiorni di stampo contemporaneo, per gli uffici – anche quelli domestici – e per gli studi. Sono del tutto adatti alle biblioteche, alle sale di attesa, ai parcheggi, ai magazzini. Questo perché occupano poco spazio, illuminano bene e sfruttano una minore quantità di watt rispetto alle lampade tradizionali (per esempio quelle a incandescenza).

Non bisogna confondere le reglette con i tubi al neon, dato che sono molto più sicure ed eco-friendly. La parola d’ordine è “versatilità”!

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK