Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

PRO SESTO: un pareggio al Breda con Seregno garantisce la permanenza in Lega Pro

PRO SESTO – Seregno 1-1

Redazione
Condividi su:

La Pro Sesto resta in serie C! Dopo una gara dalle mille emozioni, la squadra biancoceleste riesce a portare a casa un pareggio che le consentirà, per il terzo anno di fila, di giocare in serie C.
C’è il pubblico delle grandi occasioni al Breda, oltre 1500 spettatori per il derby salvezza contro il Seregno.
Al 18′ cambia subito la partita: fallo di Marzupio su Jimenez, per l’arbitro è calcio di rigore. Dal dischetto l’attaccante spiazza Del Frate e porta in vantaggio i suoi. Reazione Pro: angolo di Brentan, deviazione di Marzupio bloccato da Lupu. Proteste Pro per un intervento su Della Giovanni, molti i dubbi. Dall’altra parte al 39′ Zi Gomes impegna Del Frate in due tempi.
Nella ripresa dentro Adamoli per Della Giovanna con la retroguardia dei padroni di casa che passa a 4. Il Seregno va vicino al bis: Zoia per Cocco, l’attaccanate calcia ad un passo dal palo. Pro a trazione anteriore con De Sena e Marilungo in un attacco a 4 che comprende anche Ghezzi e Scapuzzi. La mossa porta i suoi benefici: Brentan dalla bandierina pesca De Sena che fa 1-1. La corsa dell’attaccante sotto alla curva Vito Porro, un abbraccio virtuale con tutta Sesto San Giovanni. Esplode in un boato il pubblico del Breda che vede l’obiettivo salvezza ad un passo. Pro che continua ad attaccare: è Marilungo a sfiorare il bis, palla che finisce sul fondo. Il Seregno resta in 10 (espulso Rossi), ma la Pro riesce a tenere il pari preziosissimo che consente a Scapuzzi e compagni di restare ancora nei professionisti tra gli applausi del pubblico di casa. Ci rivediamo il prossimo campionato: sarà ancora Serie C!

 

Condividi su:

Seguici su Facebook