Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Da Città delle fabbriche a città giardino. Paolo Vino presenta il primo programma di ristrutturazione urbana di Sesto San Giovanni

Comunicato stampa

Redazione
Condividi su:

 

Obiettivo lasciare ai bambini, ai giovani e agli anziani una città in cui si può giocare, divertirsi, fare shopping, passeggiare in strade e piazze sicure. La presentazione è in programma sabato 4 giugno alle ore 21 in Villa Visconti D'Aragona.

L'appuntamento è per sabato 4 giugno alle ore 21 in Villa Visconti d'Aragona. In programma non ci sono comizi o eventi elettorali convenzionali ma qualcosa di diverso. Paolo Vino, candidato sindaco per i Giovani Sestesi e per la Lista Popolare X Vino Sindaco illustrerà un'idea di ristrutturazione urbana che sia mai stato concepito a Sesto San Giovanni

Il titolo della serata è emblematico: Sesto: da città delle fabbriche a città giardino.

"La differenza tra chi si improvvisa e allestisce gruppi e coalizioni in vista delle elezioni e chi lavora da sempre per il bene della propria città si vede anche da questo.

Sono anni che, grazie al supporto di alcuni tra i migliori professionisti anche sestesi, abbiamo cercato di sviluppare proposte per cambiare il volto della nostra città rendendola davvero a misura di cittadino" dice Paolo Vino.

Il candidato sindaco prosegue: "Pensare che Sesto da città delle fabbriche diventi città giardino è troppo ambizioso? Nemmeno per idea. Oggi più che mai abbiamo la possibilità di farlo, ma per riuscirci serve un segnale di discontinuità forte rispetto al presente, altrimenti Sesto sprofonderà nel baratro della città delle occasioni perse e chiunque sia innamorato come me della propria città non può permetterlo".

"Non si tratta solo di presentare progetti concreti ed idee realizzabili, ma di condividere un sogno con tutti i sestesi che lo vorranno" conclude Vino.

Condividi su:

Seguici su Facebook