Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Benvenuto ai nuovi lettori

Condividi su:

Buongiorno cari lettori e care lettrici  di www.sestodailynews.net.

In breve vi voglio raccontare il perchè di questa nuova testata giornalistica nella nostra città.

Da oltre 10 anni vivo e lavoro principalmente a Sesto San Giovanni e da alcuni anni avvertivo con dispiacere che stessimo diventando tutti un po' più soli.

Per cui quando nel 2013 ho iniziato a vivere professionalmente di Sharing Economy (l'economia della condivisione) e ad ottobre ho avuto il piacere di conoscere l'azienda che da oltre 10 anni ha creato il progetto Citta.net ho pensato e ho deciso che fosse arrivato il momento di fare sul serio.

Ringrazio Ilaria, Flavio e Giorgio che da subito hanno scelto di far decollare, appoggiandomi, il progetto.

Volevo trovare un mezzo affinchè ogni cittadino potesse dire la sua in ogni situazione, con rispetto delle persone e delle regole, ma senza cadere nelle lamentele dei classici luoghi comuni, crisi compresa.

Un giornale quotidiano fatto dai cittadini per i cittadini, vera e unica forza, politica e non, che puo governare le sorti della città in cui vive e/o lavora.

E' un giornale partecipativo per cui aspetto le tue idee e i tuoi scritti per crescere INSIEME!

Decine di rubriche interessanti allieteranno il tuo percorso di lettura.

Cercheremo di dare al giornale un taglio positivo forti del fatto che, con il giusto atteggiamento ed uno straordinario impegno, anche i risultati più ambiziosi si possano realizzare.

Noi ci crediamo e lo faremo fino in fondo convinti che se anche Tu, nuovo lettore/lettrice che mi stai leggendo, hai sentito ardere una fiammella dentro pensando che le cose si possano ancora cambiare UNITI ce la faremo contro ogni difficoltà !!!

Ti aspetto e ti auguro una felice esistenza.

Dimenticavo sono Paolo Michielin ho 46 anni e amo la vita, gli animali e le persone !!!

L'editore

 

Ps

La mia capigliatura ora è cambiata ma penso sempre Differente !!!

Condividi su:

Seguici su Facebook