Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

COMUNALI 2017: SEL DI SESTO SAN GIOVANNI APRE IL CONFRONTO CON LA CITTÀ

Sinistra Ecologia Libertà lavorerà per un solido accordo programmatico da rispettare

Condividi su:


Da Sinistra Ecologia Libertà di Sesto San Giovanni riceviamo e pubblichiamo:

In questi 4 anni molto impegnativi il nostro partito ha sostenuto lealmente il governo cittadino ed ha svolto una costante e costruttiva azione di confronto politico con le altre forze politiche della maggioranza.
A poco più di un anno dalla conclusione del mandato amministrativo riteniamo utile e ancor più necessario continuare nel nostro percorso di ascolto della città.

Dobbiamo continuare ad ascoltare al fine di comprendere come i cittadini valutano l'azione amministrativa che abbiamo svolto e di individuare gli interventi che la città attende prioritariamente dal futuro governo cittadino.
A questi incontri tematici ci presenteremo forti della coerenza con cui in questi anni abbiamo sostenuto la responsabilità di governo. Senza nascondere gli argomenti su cui non siamo riusciti a far prevalere il nostro punto di vista come ad esempio: l'assetto societario delle farmacie comunali, la gestione del Centro Diurno per Disabili, lo Statuto Comunale. 

Sarà da questi incontri tematici che emergeranno le questioni che affronteremo con priorità nel nostro programma elettorale per le elezioni comunali del 2017. Sulla base di questo programma apriremo il confronto con l'insieme del centro sinistra sestese al fine di verificare se esistano le condizioni per un rilancio e un rinnovamento dell'azione di governo locale.

Sinistra Ecologia Libertà lavorerà per un solido accordo programmatico da rispettare, basato su istanze territoriali. Prendiamo atto dei comunicati di altre forze politiche che entrano già nel merito delle candidature. Per quanto ci riguarda auspichiamo fortemente un accordo programmatico tra tutte le forze del centro sinistra, e parimenti auspichiamo che condizioni politiche più generali vedano la nuova forza politica che stiamo costruendo con altri soggetti (Sinistra Italiana) coinvolta appieno nella nuova coalizione. Solo dopo avere definito questo accordo, a nostro parere, si potrà entrare nel merito della squadra di governo capace di portarlo a compimento.

Condividi su:

Seguici su Facebook