Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

MANESKIN: ROCK & LUNA PIENA AL CARROPONTE

Carroponte 2019

Condividi su:

Serata all'insegna del rock al Carroponte di Sesto San Giovanni dove si esibiva la rock band Maneskin, un sabato sera di fine estate.
La band è amata dalle nuove generazioni esce da X FACTOR dove si è classificata al secondo posto. Si tratta di una band giovane anagraficamente ma che ha conquistato i vertici delle classifiche con hit come "Marlena torna a casa", nome femminile ricorrente nei loro brani.

Amo i concerti e molte volte ho ammirato esibizioni di artisti famosi ed internazionali ma è stata la prima volta dove la frase "generazioni a confronto" incarna davvero ciò che sottintende: è stato singolare vedere bambine di 8-9 anni catnare a squarciagola le canzoni rock in inglese dei Maneskin, sulle spalle dei loro papà...
 
Hanno partecipato migliaia di persone ed altrettante eranoin strada per ascoltare la musica dei giovani rocker. La manifestazione è stata curata nei dettagli: all'ingresso hanno distribuito una pergamena che conteneva un messaggio di pace e amore (in un mondo sempre più spietato e crudele) ed un cuore di carta con la scritta "grazie" insieme ad un bracciale fluorescente. La pergamena poi conteneva la spiegazione per l'utilizzo di questo materiale che i ragazzi nel corso di alcuni brani musicali dovevano lanciare scambiandoselo tra di loro ed esibire nelle varie canzoni.

Mi sono poi piacevolmente stupita del discorso fatto dal leader del gruppo, Damiano: "IN UNA SOCIAL & VIRTUAL SOCIETY, LA SOCIETA’ DEI GIGA ILLIMITATI, NO CONNESSIONE NO PARTY, I RAGAZZI HANNO INNEGGIATO LO SPEGNIMENTO DEI CELLULARI, PER 5 MINUTI, RICORDANDO AD ALTA VOCE CHE LA VITA VA VISSUTA …QUA E ADESSO… NON ATTRAVERSO IL DISPLAY DI UN CELLULARE…

È stato un momento particolarmente gradito dalla sottoscritta e...meraviglia, incanto, stupore: i ragazzi lo hanno fatto.
È stata la serata dei contrasti per una toscana a Sesto, comune alle porte di Milano, dove per "l'immaginario collettivo" l'apparenza conta più della sostanza. Mi sono ricreduta in un sabato sera di fine estate: dei giovani rocker stravaganti e coinvolgenti hanno mostrato grande profondità e rispetto dei valori umani...

Sarah Puccinelli

Condividi su:

Seguici su Facebook