Alla Residenza per Anziani di Auxologico arriva il "Tunnel degli abbracci"

| di redazione
| Categoria: Salute e Medicina
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Stiamo vivendo un periodo ancora complicato dovuto al Covid-19 e una delle cose che più manca è il contatto fisico. Per alleviare questa mancanza, nei giorni scorsi Auxologico ha inaugurato oggi il "Tunnel degli abbracci", una struttura ideata appositamente per permettere agli ospiti della Residenza per Anziani di Auxologico (RSA) di rivedere e poter abbracciare i parenti in piena sicurezza.

Il tunnel gonfiabile è accessibile da due ingressi distinti, uno per l’ospite della Rsa e uno per il parente, a formare due moduli separati tra loro da un morbido telone trasparente con due maniche sigillate, all'interno delle quali il visitatore può inserire le braccia e 'toccare' il proprio caro. Grazie a questo luogo appositamente ideato in tempi di epidemia gli anziani costretti a un lungo periodo di isolamento potranno finalmente rivedere e riabbracciare i parenti in sicurezza.

Il contatto - spiegano da Auxologico - avviene in modo assolutamente sicuro, non solo perché il parente viene sottoposto a tutte le misure di sanificazione e ad un tampone rapido prima di accedere alla struttura, ma anche poiché il telo che separa i famigliari lascia passare il suono, ma non l’aria, permettendo alle due persone di ritrovarsi viso a viso, seppur con una guaina protettiva che li separa.
 

redazione

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK