Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

AREA SUD: Per il decoro della città non basta un Selfie

comunicato stampa

redazione
Condividi su:

Dalla Lista Civica Giovani Sestesi riceviamo e pubblichiamo:


Nessuna sensibilità per il destino degli operatori ecologici di Area Sud. Nessuna idea su come gestire il futuro del servizio di igiene urbana di Sesto San Giovanni.

Da abile giocatore quale è, il nostro Sindaco Roberto Di Stefano, anche nei disagi che la città di Sesto San Giovanni sta vivendo per l'inadeguatezza del servizio di Area Sud, non esita a barare e a raccontare mezze verità ai cittadini.

Nei giorni scorsi, nel solito fake-selfie, si è vantato di aver sbloccato la situazione di stallo per i netturbini sestesi. Nulla di più falso.

Area Sud è una società in amministrazione controllata dal febbraio scorso.

Il vento di crisi era già chiaro un anno fa, ma il sindaco, troppo impegnato nei suoi banali selfie tra le fioriere e i finti tagli del nastro, si è guardato bene dall'affrontare il problema quando ancora si poteva risolvere.

GIÀ LA SCORSA ESTATE I DIPENDENTI E I SINDACATI DI AREA SUD GLI AVEVANO CHIESTO DI INTERVENIRE, ANTICIPANDO I PREMI E LA QUATTORDICESIMA NON VERSATA DALL'AZIENDA, COSA PER ALTRO FATTA DA ALTRI SINDACI NELLE STESSE CONDIZIONI.

Di Stefano ha proseguito sulla sua strada, ben sapendo che ciò avrebbe mortificato i lavoratori e provocato enormi disagi ai cittadini. Ha atteso che la situazione precipitasse e che la città fosse ridotta a una discarica prima di chiedere un appuntamento al Prefetto di Milano, IL QUALE NON HA POTUTO CHE RIBADIRGLI DI ANTICIPARE GLI “STIPENDI” I DIPENDENTI E PREDISPORRE UNA NUOVA GARA D'APPALTO.

Grazie alle incapacità del sindaco Di Stefano e alla completa assenza dell'assessore alla partita, la leghista Alessandra Magro (a proposito chi l'ha vista?), Sesto San Giovanni sta vivendo l'emergenza rifiuti più dolorosa. Mentre la giunta pare impotente e incapace di agire.

Ci attende un incarico tecnico della durata di un anno, che di certo non servirà a risolvere i problemi. Poi, forse un nuovo appalto.

UNA AMMINISTRAZIONE COMUNALE CAPACE E LUNGIMIRANTE AVREBBE COMINCIATO A LAVORARE ALLA NUOVA GARA D'APPALTO GIÀ UN ANNO FA, QUANDO LA
SITUAZIONE STAVA PRECIPITANDO E OGGI SAREBBE IN GRADO DI BANDIRE UN NUOVO APPALTO EUROPEO, PUNTANDO SULLA TRASPARENZA E L'INNOVAZIONE.

Grazie Sindaco per aver dimostrato ancora una volta la sua inadeguatezza.


Lista Civica Giovani Sestesi

Condividi su:

Seguici su Facebook