CSV Milano riapre lo sportello per il non profit che non vuole rischiare

Comunicato stampa

| di redazione
| Categoria: Comunicati Stampa Politica
STAMPA

 
La forbice che sfugge e ferisce all’occhio la volontaria intenta a confezionare i pacchi viveri, il volontario deceduto in un incidente stradale nel tragitto associazione-casa, l’associazione che, ospitata nei locali della Croce locale, con un cortocircuito manda in fumo tutte le costose ambulanze lì parcheggiate. Questo impietoso elenco è solo un brevissimo estratto dei casi che portano in cronaca, spesso nera (5 morti all’anno nel quinquennio 2014-2019), gli Enti di Terzo Settore che, quotidianamente, si spendono per rendere i nostri territori, i nostri Quartieri accoglienti, inclusivi e belli da vivere. La Riforma del Terzo Settore però parla chiaro e non fa sconti: c’è l’obbligo di copertura assicurativa per i tutti i volontari sia occasionali che non occasionali (comma 6 dell’art. 17). Ancora più chiara la pena in caso si pensi di ignorare l’obbligo e ricorrere al miracolo: a pagare, anche patrimonialmente, sono i Dirigenti e i Consiglieri degli ETS coinvolti. Per supportare, orientare e soprattutto per ovviare a questi pericoli Fare Non Profit, progetto rivolto allo sviluppo degli enti non profit di CSV Milano, Centro di Servizio per il Volontariato Città Metropolitana di Milano, da giovedì 23 settembre, ogni giovedì, riapre in presenza lo sportello gratuito focalizzato sui Servizi Assicurativi per il Terzo Settore.

Lo sportello, curato in collaborazione con gli esperti di Cavarretta Assicurazioni – Gruppo Cattolica, riaperto dopo il lungo periodo di stop in presenza, continua nel solco di accompagnamento, non solo meramente burocratico, degli Enti del Terzo Settore nel cuore di una Riforma del Terzo Settore soprattutto alla luce del presente pandemico: “Questi difficili mesi – afferma Andrea Fanzago, Presidente CSV Milano - ci hanno lasciato in dote una certezza incontrovertibile, tra fatica, tragedie, coraggio e voglia di mettersi in gioco per le nostre Comunità. Cioè la presa di coscienza di quanto l’operato delle associazioni sia vitale e nel contempo di quanto le persone che le compongano, come tutti gli esseri umani, siano fragili e necessitanti di misure di tutela, aiuto, protezione. Per questo, se prima della pandemia invocavamo un cambio soprattutto culturale per far sì che la Riforma entrasse, con la sua rivoluzione copernicana, nella quotidianità delle nostre associazioni, oggi ribadiamo con forza che, a lato di oggettivi obblighi di legge e delle relative pene per eventuali inadempienze, la copertura assicurativa è in primis una forma di profondo rispetto e riconoscenza per chi, a ogni livello, è stato e continua essere, quotidianamente, collante perché i nostri Quartieri, i nostri Territori metropolitani non si sfaldino sotto una crisi sociale, prima che sanitaria, che non cessa di mordere”.

“L’impegno degli ETS della Città Metropolitana di Milano – aggiunge Gaetano Cavarretta, assicuratore di Cattolica con 20 anni di esperienza nel mondo del volontariato -  è vitale perché, oltre a saper interpretare, spesso per primo, i bisogni delle proprie comunità di riferimento, fornisce di fatto risposte non solo tempestive, ma anche uniche per ogni suo singolo e specifico Territorio. Per questo la gestione del rischio deve essere pensata e affrontata con un approccio realmente su misura, sedendosi a un tavolo con spirito strategico, attento, fuggendo dalle risposte standard. Inoltre le scadenze burocratiche non lasciano scampo: le polizze assicurative RC e infortuni si rinnovano automaticamente ogni anno, salvo esplicita rescissione del contratto che va effettuata almeno 60 giorni prima della scadenza, quindi è necessario pensarci tempestivamente e non procrastinare un’eventuale cambio di rotta, accompagnati e guidati nel mare di offerte dai nostri esperti e dagli esperti di CSV Milano”.

Per maggiori informazioni e per prenotare un appuntamento con i consulenti è stato attivato il numero 02.45475857, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.30 e la mail farenonprofit.milano@csvlombardia.it. 
Materiali liberamenti scaricabili e ulteriori informazioni sui servizi di Fare Non Profit sul sito www.farenonprofit.it.

redazione

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK