Allianz Geas: vittoria in trasferta a Moncalieri

Moncalieri - ALLIANZ GEAS 61-40

| di Redazione
| Categoria: Sport
STAMPA

L’Allianz Geas ottiene la prima vittoria in trasferta della propria stagione, al PalaEinaudi di Moncalieri contro le neopromosse della Akronos per 61-40. Sesto sale così in settima posizione con 8 punti, mentre Moncalieri, undicesima, resta a 4 punti. In una gara fisica e dal punteggio basso, il Geas riesce a pareggiare la vivacità delle avversarie: dopo un inizio non convincente, durante il quale le ragazze di coach Terzolo con due parziali (5-0 e in seguito 6-0 in chiusura di primo quarto) riescono a salire a +6 (+8 poi, massimo vantaggio, a inizio secondo tempino), le rossonere si risvegliano, trascinate dai punti fermi del proprio attacco (Graves su tutte, e Gwathmey), senza cedere il passo in difesa. Nel secondo quarto il break di 17-2 in poco più di 6’ (11 della lunga statunitense) permette loro di riuscire nel sorpasso e di assestarsi in vantaggio con un buon margine, incrementato anche nella ripresa grazie a un iniziale 10-2. Nemmeno negli ultimi 10’ le geassine dànno segni di cedimento, tenendo duro nella propria metà campo e arrivando fino al massimo finale +21.

La prossima domenica, il 5 dicembre, alle ore 18 le sestesi proveranno a ripetersi al PalaNat nel derby lombardo con Broni, vincente all’ultimo turno con Empoli; in contemporanea Moncalieri proverà a rifarsi proprio contro le toscane sul loro campo.

Gwathmey apre la gara al PalaEinaudi con un morbido jumper, prima che le padrone di casa, in minuti in cui il Geas litiga un po’ col canestro, firmino un 5-0 in 2’50’’ con Da Paixao e Williams. La ex della partita Trucco rimette ordine nell’attacco delle sue segnando una bomba, cui però risponde Miletic da sotto. Graves impatta nuovamente il risultato sul 7-7 ai liberi, e subito dopo Trucco stoppa un tiro di Katshitshi, la quale però fa 4 punti nelle azioni seguenti, affiancata da altri 2 di Reggiani (6-0 delle padrone di casa in 2’15’’), per il 13-7 delle torinesi della fine del primo periodo. Nella seconda frazione, dopo un iniziale 2/2 a gioco fermo di Da Paixao, Graves sale in cattedra e con 9 punti personali da diverse zone del campo, aiutata da Raca a segno in penetrazione mancina, produce un 11-0 in 2’20’’. Giacomelli prova a tamponare l’emorragia, ma ancora Graves e Raca, con anche Gwathmey fanno un break di 6-0 in 3’ che vale il+7 delle ospiti (totale di 17-2 in 6’10’’). A 3’20’’ dall’intervallo Elena Fietta fa il suo esordio in campo in maglia rossonera; poco dopo Da Paixao fa un 2/2 e Gwathmey infila un altro tiro in sospensione. Ancora l’esterna brasiliana, Katshitshi e Williams uniscono le forze e macinano un 6-0 in 1’45’’ arrivando a -1, ma le ragazze di coach Zanotti rispondono specularmente (3/3 a gioco fermo di Fietta e tripla di Gwathmey quasi sulla sirena) per il 32-25 della prima metà di gara.

Al ritorno sul parquet, l’Allianz continua a dettare il ritmo con buone azioni offensive: Raca in contropiede e in appoggio, Trucco dalla distanza e Graves con un gioco da tre punti mettono a referto un 10-2 in 1’50’’ che vale il+15. Toffolo prova a far riprendere le sue con 2 punti; le risponde ancora Graves, ma dall’altra parte trovano il fondo della retìna Miletic e Katshitshi (-11 per Moncalieri a 1’55’’ dalla fine del terzo quarto). Poco dopo Panzera mette una tripla dall’angolo. Il 2/2 ai liberi di Giacomelli e l’appoggio da sotto di Crudo tengono il divario costante (49-35). Nell’ultimo tempino Gwathmey mette a segno un 5-0 personale in 45’’ (+19 Geas); dall’altra parte Williams fa 2, prima che a coach Terzolo venga fischiato un fallo tecnico, Panzera segna il libero guadagnato e Graves l’ennesimo jumper dal gomito del pitturato della serata. Con 3’40’’ sul cronometro Da Paixao infila una tripla, prima che nella fase finale Graves ed Ercoli ritocchino il punteggio finale fino al massimo +21: 61-40.

A fronte di un pari numero di occasioni dal campo, e contrariamente alle uscite precedenti, il Geas riesce a imporsi grazie a buone scelte (un mix di talento individuale e coralità) e percentuali al tiro: 43% da due, 37% da tre e 91% a gioco fermo; dall’altra parte Moncalieri pecca invece maggiormente, chiudendo con il 28% da due, il 18% dai 6.75 e il 76% dalla lunetta. Moncalieri, capolista della serie A1 alla voce rimbalzi, ne raccoglie 37, solo tre in più dell’Allianz. Durante l’incontro, entrambe le squadre sporcano diverse azioni e palloni, chiudendo con molti turnover: 23 le padrone di casa e 21 le ospiti. Vanno in doppia cifra Bashaara Graves (19 punti con 8/12 dal campo e 3/3 a gioco fermo, 7 rimbalzi e 3 assist) e Jazmon Gwathmey (17 con 3/6 da due, 3/5 da tre e 2/2 ai liberi, oltre che 8 rimbalzi), che dimostrano scioltezza nella conduzione di azioni offensive individuali, un grande talento nella costruzione dei tiri e lucidità in fase realizzativa. Finisce invece con 8 punti e 5 rimbalzi Ivana Raca. Tra le ragazze allenate da coach Terzolo, fa registrare più di 10 punti solo Da Paixao (12 con 3 rimbalzi), mentre ne mette 8 con 5 rimbalzi la lunga Katshitshi.


 

Redazione

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK