Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

ALLIANZ GEAS: Sandra Palombarini è la nuova Team Manager della prima squadra rossonera

News dalle campionesse rossonere

Redazione
Condividi su:

Sandra Palombarini ricoprirà il ruolo di Team Manager della prima squadra dell’Allianz Geas per il prossimo anno. Nativa di Ascoli Piceno, ex giocatrice tra anni ’70 e ’80 di Nazionale (38 presenze e 111 punti realizzati, oltre a un quinto posto ai Mondiali del 1979 in Corea e a un argento agli Europei Cadette del 1978 in Spagna – 11.3 punti di media) e di club, in serie A con la Teksid e poi Fiat Torino, Palombarini ha in seguito acquisito grande esperienza fuori dal campo ma non lontano da esso: infatti da 28 anni è dirigente della società Basket Venaria, è poi stata consigliera regionale della FIP Piemonte e per 12 anni consigliera federale della FIP in rappresentanza delle atlete.
Sandra Palombarini è inoltre la mamma di Valeria Trucco, lunga classe 1999 che ha maturato esperienze sia in azzurro che in serie A, l’ultimo anno proprio con l’Allianz Geas, con cui è stata confermata anche per l’anno prossimo.

Palombarini svolgerà un ruolo complesso e dalle sfaccettature multiple di affiancamento costante alla squadra. Queste le sue parole dopo la firma con Sesto: “Arrivare oggi al Geas è un po’ come chiudere il cerchio del mio percorso di dirigente sportivo. Ho sempre temuto il Geas come avversario da giocatrice e l’ho sempre apprezzata da dirigente: è una società che per me ha sempre rappresentato una Società con la S maiuscola per i valori cui si ispira, per storia e per continuità di presenza nel panorama cestistico. Ha saputo rinascere dalle proprie ceneri senza piangersi addosso, lavorando sodo, mantenendo il legame con il territorio dove affonda le proprie radici. Tale solidità la si può esprimere solo se si ha etica del lavoro, competenza, determinazione e il Geas ha sempre dimostrato di possedere queste caratteristiche, oltre a fondamenta solide per crescere e puntare al vertice e a una sana ambizione tipica di chi è portato sempre a dare il meglio di sé. È un grande onore entrare a far parte di questo club che incarna quei principi in cui mi sono sempre riconosciuta. Spero di poter apportare il mio contributo personale lavorando con la squadra e di squadra, pensando sempre al bene comune e al Noi come obiettivo principale. Tengo a ringraziare tutta la società per la fiducia accordatami”.

Condividi su:

Seguici su Facebook