Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

PRO SESTO: stupenda vittoria dei biancocelesti tra le mura amiche.

PRO SESTO-Piacenza 1-0

Condividi su:


La Pro Sesto supera 1-0 il Piacenza e ottiene il nono risultato utile consecutivo

La prima occasione della partita arriva dopo dieci minuti dall’inizio: grande iniziativa di D’amico che avanza sulla corsia centrale e serve di tacco capelli, il numero 11 calcia in porta e trova la deviazione in corner da parte di un difensore biancorosso.

Al 22′ ci prova Gerbi dalla distanza: il pallone si alza sopra la traversa. Due minuti più tardi è ancora Pro Sesto: Buschi calcia direttamente in porta sfiorando il palo più vicino.

Al 30′ Gerbi serve perfettamente Capelli sulla trequarti che avanza e tocca per Bruschi dentro l’area: l’attaccante numero 98 viene atterrato da un difensore biancorosso, ma per l’arbitro è rimessa dal fondo.

Il primo tempo si chiude senza troppi pericoli per la Pro.

Al 49′ occasione del Piacenza: Morra colpisce di testa dal centro dell’area, conclusione troppo debole e centrale per impensierire il numero 1 biancoceleste.

Al 50′ arriva il gol della Pro! Grande azione di Gerbi che si invola sulla fascia sinistra e serve D’amico: il numero 10 biancoceleste solo davanti a Rinaldi non sbaglia e segna il gol del vantaggio biancoceleste.

Pochi minuti più tardi altra occasione sull’asse GERBI-D’AMICO, questa volta è il numero 10 ad inventare per l’attaccante piemontese che calcia a botta sicura verso il secondo palo: il pallone esce di poco.

Al 64′ Del Frate si supera deviando in corner il colpo di testa a botta sicura di Morra: intervento miracoloso che nega il gol del pari agli uomini di Scazzola.

Due minuti più tardi il Piacenza rimane in 10, Munari fa un brutto fallo su Giubilato rimediando il secondo giallo.

Tanti i cambi in entrambe le formazioni, gli ultimi minuti trascorrono con il Piacenza alla ricerca del gol del pari e la Pro in difesa dei punti.

La Pro Sesto vince in casa contro il Piacenza e si porta in seconda posizione a quota 31.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook