Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Ospedale di Sesto: dal 22 al 28 aprile visite e consulti clinici gratuiti per le donne

All’Ospedale di Sesto le donne potranno usufruire di una settimana di visite e consigli gratuiti

Condividi su:

Dal 22 al 28 aprile all’ospedale di Sesto San Giovanni saranno offerte visite, consulti clinici, diagnostici ed informativi a tutte le donne in maniera totalmente gratuita. L'iniziativa organizzata da ONDA (Osservatorio nazionale sulla salute della donna) serve per celebrare (H)Open Week, la prima Giornata nazionale dedicata alla salute della donna, voluta dal ministro Lorenzin. 

La struttura ospedaliera sestese ha ottenuto anche quest'anno i Bollini Rosa (simbolo di attenzione all'assistenza alle donne). Per conoscere i servizi gratuiti offerti da tutti gli ospedali che hanno ricevuto i Bollini Rosa (proprio perchè riconosciuti come strutture "a misura di donna") è sufficiente consultare il sito http://www.bollinirosa.it per conoscere anche le modalità di accesso a tutti i servizi. 

Francesca Merzagora (Presidente di Onda) ha sottolineato l'importanza di questa iniziativa:"Migliorare l’accesso delle donne al Servizio Sanitario Nazionale, promuovere l’informazione sulle diverse patologie femminili per garantire un progresso nella Medicina di genere, sono tra gli obbiettivi dei 248 ospedali con i Bollini Rosa. Per questo abbiamo accolto con soddisfazione l’istituzione della prima giornata dedicata alla salute della donna, organizzando un’iniziativa concreta ovvero raccogliendo l’adesione di 174 strutture che per una settimana in tutta Italia offriranno servizi gratuiti diagnostici, clinici e informativi per le patologie a maggior impatto femminile, epidemiologico e clinico".

Le aree specialistiche coinvolte sono: diabetologia, dietologia e nutrizione, endocrinologia, ginecologia e ostetricia, malattie cardiovascolari, malattie metaboliche dell’osso, neurologia, oncologia, reumatologia, senologia e sostegno alle donne vittime di violenza.

Condividi su:

Seguici su Facebook