Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Inizia l’evento FamilyVillage

23 aprile 2014 lo spettacolo comincia.

Condividi su:

Sulla Terrazza del Centro Commerciale Vulcano, sopra la città di Sesto San Giovanni, in Viale Italia 555, alle parole di Massimo Boldi “perché io sono milanese”, si dà il via all’evento FamilyVillage.

Si tratta di un progetto organizzato e ideato da Roberto Santoro, la mente ideatrice, che ha aperto un nuovo episodio per la vita estiva dei Sestesi, aggregando famiglie e giovani e proponendo svariate iniziative.

Concerti, concorsi, serate di beneficenza, presenza di cuochi stellati della regione, serate con comici nazionali, VIP in cucina guidati dal critico Edoardo Raspelli.

Il concorso, che si terrà a metà luglio, sarà contraddistinto dallo scontrino: abbattere il nero. I premi? 600 premi con la possibilità di vincere una macchina.

L’esigenza di rivolgersi ai Caltagirone ha dato all’intero progetto il carattere della formula privata. Non sarà difficile aspettarsi la presenza di un palinsesto fatto da professionisti che contribuiranno a dare una nota professionale all’intero evento.

Per citarne solo alcuni intervistati nella giornata di ieri:

A presentare la serata, Rocco Pietrantonio, presentatore ufficiale del programma FamilyVillage, entusiasta per gli obiettivi che questa iniziativa si aspetta di ottenere, ovvero raccogliere più persone possibili da tutta Milano e riunirle per tutta l’estate.

Sabrina Saccomanni e Andrea Barlocco, presenti come ospiti nella serata del 23 aprile, entrambi entusiasti di questa opportunità data alle famiglie e ai giovani. Annunciano che il 5 maggio si terrà il mercatino dei VIP in cui, tra diversi gadget, saranno disponibili anche gli oggetti personali. Il ricavato della vendita sarà dato in beneficenza.

Valeriano Longoni, coordinatore dei balli latinoamericani (salsa, baciata, zomba) con la collaborazione del dj Andrea Martini, per far esplodere le diverse serate danzanti che si terranno ogni venerdì sera, dalle 20:00 alle 2:00. In programma la realizzazione di diversi balli di gruppo, con la presenza di 5 animatori che tra il palco e l’ampio spazio davanti ad esso, scateneranno l’energia dei partecipanti. E non c’è da temere nessuna pioggia imprevista (o anche prevista): infatti sono disponibili piste al coperto per consentire al divertimento di proseguire indisturbato! 

Monica Donida che ha appoggiato e sposato il progetto, si occuperà della parte tecnica/artistica di tutti gli eventi musicali, in vece di supervisore. Comunica che sarà presente un gazebo fisso del premio Donida, con le tappe in tutta Italia.

Tony Vangoni si occuperà della direzione artistica del Milano Music Contest, totalmente gratuito per i partecipanti, con in palio 10.000 euro, divisi a metà tra il migliore interprete e la migliore canzone (5.000 a testa per i due vincitori). I concorrenti previsti sono di numero 200. A fine concorso verranno giudicati i 2 unici vincitori. Si terranno 15 serate da qui a settembre. 

Presente anche Rosario Stagno, stilista e titolare dell’azienda Wild West, che annuncia con orgoglio che il 20 giugno si terrà una serata dedicata al “The best model of Europe” che avrà la sua finale sulla Grimaldi Lines dal 20 al 23 settembre. La finale della Regione Lombardia si terrà niente meno che sulla terrazza del Centro Commerciale Vulcano, al FamilyVillage! Rosario Stagno, in veste di organizzatore di questi eventi, è presente all’apertura del FamilyVillage per ispezionare gli spazi al fine di garantire un’adeguata organizzazione per le serate previste.

Ha raggiunto a piedi la Terrazza Mariano Di Lauro, amico di Roberto Santoro, manager di cantanti italiani e stranieri, per valutare la possibilità di organizzare eventi, di calendari estivi. Afferma che lo spazio scelto ha ottime potenzialità per allestire svariate idee. 

La serata di ieri avrebbe dovuto ricevere con applausi il comico cabarettista Andrea Catavolo, ma a causa di un imprevisto, la sua partecipazione all’evento è stata rimandata a data da destinarsi.

Vorrei aggiungere alcune intense parole pronunciate dal padrino dell’evento Massimo Boldi:

“Ho accettato l’espressa richiesta di partecipare a questo evento, innanzitutto perché SONO MILANESE e la mia presenza attesta la mia piena aderenza a questo progetto. Sono venuto con il cuore in mano nella speranza di vedere un fiorire di gente felice in questa zona e per dare una mano ad alleviare i sofferenti”.

E come continuando le speranze e le aspettative di Massimo Boldi e dell’organizzatore Roberto Santoro, tra i primi visitatori e partecipanti dell’evento, c’è chi ha dimostrato particolare interesse e ammirazione per questo nuovo progetto.

“Un po’ di vita notturna, finalmente, anche qui, a Sesto San Giovanni. Ho alte aspettative” dice qualcuno.

“E' un bel posto, sebbene forse ancora di rifinire. Ma è l’inizio, lo riconosco. Mi aspetto un grande evento. Verrò qui con la mia nipotina. Sarà sicuramente un modo diverso e stimolante per stare insieme. In città, in estate” aggiunge una signora.

E dunque, non ci resta che approfittare di questa opportunità e immergerci nell’atmosfera gioiosa che saprà accoglierci.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook