Arriva “Mareena Roots” dei The Bustermoon

attitude for music

| di antonio giovanditti
STAMPA

Si intitola “Mareena  Roots” il nuovo disco dei The Bustermoon. È uscito lo scorso 15 giugno e scaturisce  da un'esigenza  creativa  che pianta  le  sue  radici  nel  mare, il  quale ha  visto letteralmente nascere la band, per  poi  trovare compimento in un ambiente più montano e rurale, procedimento che rispecchia perfettamente le sonorità del loro operato. Tutte le fasi di realizzazione del disco, dalla scrittura dei brani alla pubblicazione, sono avvenute in maniera del tutto indipendente.

“Mareena Roots”, perfetto seguito evolutivo del primo EP della band ligure, presenta zero pretese e un carattere del tutto decontestualizzante rispetto all'era musicale che stiamo vivendo, soprattutto in Italia, in cui sempre più spesso melodie e basi ritmiche si trovano genuflesse al cospetto di testi solo aspiranti al poetico. I punti di forza di “Mareena Roots” sono sonorità autentiche e genuine, ritornelli che fanno tenere il tempo con il piede e testi che si adattano alle atmosfere quasi sempre gioiose e gagliarde delle canzoni. 

È questa la vera ricetta del folk'n'roll, genere che dall'unione di folk, country, blues e rock'n'roll, con la spavalderia e spensieratezza di questi cinque ragazzi, dà vita a un album irriverente e graffiante, che conferisce nuova attualità ai suoni acustici. Infatti ascoltando le 13  tracce (12+bonustrack) che compongono questo viaggio all'insegna del folk'n'roll, non si sente neanche una nota di chitarra elettrica.   

Inoltre tutte le canzoni, contrariamente alla stragrande maggioranza delle opere musicali del nostro tempo, sono state interamente suonate e cantate dai membri della band, senza l’aiuto di campioni sonori. Le registrazioni dei brani si sono concluse prima della pandemia, mentre le fasi di post-produzione sono  state  svolte  durante  il  lockdown. L’album è stato preceduto da un singolo, “Poppoporopporoppopoporopporoppopoporopporopo”, ovvero la canzone che il pubblico canta sempre a squarciagola durante i concerti dei The Bustermoon. 
 

antonio giovanditti

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK