Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Ferragosto: 5 pietanze per un tour culinario virtuale su e giù per lo stivale

Cucina In

redazione
Condividi su:

Il Ferragosto da nord a sud Italia è un'occasione per ritrovarsi, passare del tempo insieme ed assaporare i piatti tipici. Si tratta di ricette che si tramandano da secoli; molte di queste sono ideali da portare per una scampagnata o una giornata passata al mare. Vediamo 5 pietanze che ci faranno viaggiare su e giù per l'Italia stando seduti comodamente a casa. Poi, chissà, potrebbero essere degli spunti per allargare gli orizzonti creativi in cucina...

1. Galletto ripieno
Un piatto tipico di Ferragosto molto usato in provincia di Foggia è il galletto (o "galluccio") ripieno. Si tratta di un gallo di circa 3 kg che viene riempito con una farcia a base di pane raffermo ed erbe e poi cotto al forno insieme alle patate. Ne esiste anche una versione al sugo, più moderna, e molto saporita.

2. Gnocchi al sugo di papera
Spostiamoci nella affascinante Umbria per un piatto molto antico di origini contadine: gli gnocchi al sugo di papera. Gli gnocchi, tipico formato della domenica, vengono conditi, secondo la tradizione, con un ricco ragù fatto con la carne delle oche: le massaie preparavano questo piatto abbondante per sostenere i contadini che mietevano il grano.

3. Margheritine di Stresa
Risaliamo lo stivale per raggiungere Stresa in Piemonte per assaggiare le famose margheritine di Stresa, irresistibili biscotti creati dal pasticciere Pietro Antonio Bolongaro in onore della prima comunione della (futura) regina Margherita nel 1857. Una ricetta semplice per un regalo ben riuscito: furono talmente apprezzati da diventare il dolce tipico di Casa Savoia per il Ferragosto. Li potete trovare a forma di margherita o, in una versione più moderna, senza buco al centro.

4. Gelo di mellone
Ora scendiamo nel profondo sud per una pietanza molto apprezzata: il gelo di "mellone" (con due elle). Si tratta di un dolce dall'aspetto irresistibile. Il gelo di melone, o gelo di anguria, è un dessert al cucchiaio che viene fatto con il succo dell'anguria, lo zucchero e un addensante: a volte lo si trova in assoluto, altre volte con uno strato di frolla sotto. Tante le sue varianti, a seconda della zona o delle tradizioni familiari, soprattutto a completamento del dolce: si possono aggiungere infatti vari ingredienti, tra i quali chiodi di garofano, cannella, fiori di gelsomino e la granella di cioccolato amaro.

5. Zitoni di Ferragosto
Restiamo a sud ma spostiamoci in Campania per un primo da leccarsi i baffi: gli zitoni di Ferragosto. Gli zitoni sono lunghissimi cilindri di pasta secca da spezzare, rigorosamente con le mani come da tradizione, prima della cottura: vengono poi conditi con un sugo a base di pomodori freschi, pomodori secchi e capperi. Il piatto tipico della Costiera Amalfitana si può mangiare così com'è o nella sua versione "da gita": ovvero ripassato in forno e completato da mozzarella di bufala e parmigiano.
 

Condividi su:

Seguici su Facebook