GIUSTO DUE NOZIONI DI BON TON PRIMA DI RINNOVARE IL GUARDAROBA.

Esistono dei veri e propri dettagli di stile che vanno al di là delle mode e del tempo.

| di Michela Patrini
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

"L'abito non fa il monaco". Vero.

Ma l' abbigliamneto parla di noi, e ci sono delle occasioni specifiche dove la prima impressione è fondamentale. Bastano 30 secondi ad un occhio attento, per inquadrare  un soggetto. E sdoganiamo il perbenismo: una volta che ci siamo fatti un' idea su di una persona è difficile mutarla.

 

Dai manuali di Bon Ton e Galateo la regola base è vestirsi in modo adeguato al luogo ed al contesto in cui siamo, permettendocì così di sentirci a nostro agio per il resto della serata. Infatti, se ci si veste in modo troppo stravagante o non adatto al contesto in cui ci si trova, si finirà per attirare gli sguardi di tutti con un conseguente inevitabile imbarazzo.

Troppo spesso confondiamo l' essere eleganti, con l' apparire. Ma non sono la stessa cosa.

Da sempre l' uomo elegante è curato si, ma senza eccessi, non porta gioielli se non orologio, fede e gemelli, e sceglie accessori quali cintura, scarpe e calze intonati alla mise.

La donna elegante, eccede sempre in semplicità. Sa essere femminile e sensuale senza cadere nella volgarità. Sa che il non mostrare è meglio del mostrare troppo. La sensualità non è una gonna corta, o un decolletè pronunciato, ma una forma mentale in connubbio perfetto con le movenze di un corpo e l' intensità di uno sguardo. La donna elegante preferisce sempre la qualità alla quantità. Pone grande attenzione per la scelta degli accessori, veri indicatori dell’eleganza.

L' eleganza non è mai ostentata, mai urlata. Vero che i diamanti sono i migliori amici delle donne, ma indossarne 7 tutti insieme, non farà di te una signora nemmeno alla prima della Scala. Saper adeguarsi perfettamente al contesto, questo si che è "savoir faire".

Una signora elegante sceglie l' abito che si adatta al suo fisico nascondendone i difetti ed esaltandone i pregi,  non quello che va di moda, ed indossa i tacchi solo se è in grado di camminare elegantemente. 

Essendo Consulente d'Immagine il mio modus operandi utilizza questi assunti base, e nei prossimi articoli, intendo analizzare i guardaroba perfetti, uomo e donna, elencando i must have, i pezzi vincenti, interpretandoli in base ai colori della nuova stagione invernale.

Giusto per armonizzare un armadio già perfetto con le tendenze in arrivo, aiutando a scegliere pezzi che non saranno mai fuori moda e  Conferendogli un ' allure decisamente timeless chic.

 

A presto.

 

 

 

 

 

 

Michela Patrini

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK