Bijou - Forza Tempo

“EMA” bijou by Emanuela Roncalli

| di Veridiana Meleleo
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Oggi la mia intervista/articolo si concentra su un'artigiana DOC.

In prima persona da anni rimango affascinata dalle sue splendide creazioni e vorrei capire come fa' una persona a realizzare un binomio di originalita' e creativita'.

EMA si racconta e ci racconta:
Realizza le sue sculture a mano, utilizza materiali naturali e riciclati.

Annoda e intesse all’uncinetto, dalle sue mani nascono visionarie collane-scultura. 

Emanuela Roncalli, Ema, bergamasca ma vive a Milano 

COME TI È NATA QUESTA PASSIONE, CREARE BIJOU DI UNA PARTICOLARITÀ SECONDO ME INEGUAGLIABILE?

Ema: si concretizza cinque anni fa, con il desiderio di potermi adornare di pezzi unici, che normalmente non riuscivo a trovare,e che mi rapresentassero.

Sono curiosa !

Nei miei viaggi sopratutto in Africa, ho raccolto vari tipi di materiali.

CHE TIPO DI MATERIALI?

Radici, sassi lavorati dalle tribù, vetro, argenti, pietre dure quali Cristallo di Rocca, Agata in tutte le sue sfumature di colore che vanno dal blu passando al bianco sino agli arancioni e rosso.

Tengo a sottolineare, che il materiale raccolto non proviene da animali protetti, ne dallo sfruttamento di manodopera infantile

Il marchio Ema è come uno scrigno magico ricco di tesori da esplorare e da scoprire.

Viaggi e memorie si incrociano nei suoi lavori con l’eleganza di pizzi e materiali di ogni genere.

Ogni oggetto è come un sogno in cui immergersi e interpretare.

Lo stile è composito: dal minimalismo contemporaneo a forme barocche ed eccentriche.

Quanto TEMPO impieghi per creare un gioiello?

EMA: il tempo varia a secondo della complessità della scultura, io le definisco così, in media sono dalle 30/40 ore, a volte è impossibile calcolare il tempo.

Ne crei mai 2 eguali – simili?

EMA: Non creo mai pezzi uguali, possono  assomigliare, ma molto vagamente, la mia creatività , ha un suo tempo, nasce è un istinto, elaborò creo, quando mi annoio significa che quello stile dentro di me si è esaurito, ecco che incomincia la ricerca di uno stile nuovo, mi rimetto in discussione.

Hai una musa ispiratrice?

EMA: Non c'è qualcosa, o qualcuno che mi ispiri, in modo particolare, sono le emozioni che ricevo guardando un dettaglio.

Non voglio riprodurlo non mi interessa, ma utilizzo quello stimolo x sperimentare con i miei materiale la mia manualità.

Poco x volta i pianeti si allineano, non mancano certo delusioni e arrabbiature con me stessa, e de li che emerge il meglio di me, e trovo il mio nuovo stile.

Se dovessi descrivere con una frase questa tua passione e i tuoi gioielli?

EMA: le mie creazioni PARLANO PER ME, ma quando le indossi PARLANO DI TE.

Al prossimo incontro con Forza Tempo

Veridiana Meleleo

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK