Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

UNA SQUADRA, LA GRANDE GUERRA DEL SALENTO, TAPIRULÀN: tre film in uscita in questi giorni

Lo sguardo indiscreto della settima arte

Redazione
Condividi su:

-UNA SQUADRA
Data di uscita: 02 maggio 2022
Genere: Documentario
Anno: 2022
Regia: Domenico Procacci
Una Squadra, film diretto da Domenico Procacci, è un documentario tratto dall'omonima docu-serie Sky Original sull'Italia del tennis nel periodo che va dal 1976 al 1980. Il film si incentra in particolare su una delle quattro finali giocate in quegli anni, la prima, quella del '76, che ha visto l'Italia battersi con il Cile, ai tempi sotto il governo di Pinochet, per la Coppa Davis. Quell'anno la nazionale italiana era capitanata da Nicola Pietrangeli e aveva in campo Adriano Panatta, Paolo Bertolucci, Tonino Zugarelli e Corrado Barazzutti.
Questo match decisivo si giocava a Santiago del Cile, nello stesso Estadio Nacional in cui Pinochet qualche anno prima (nel 1973) aveva rinchiuso i suoi avversari politici. La lotta che si consumava in campo era anche una battaglia politica, nella quale i nostri tennisti si sono schierati a supporto del popolo cileno, indossando una maglia rossa in segno di protesta verso il regime di Pinochet. Nonostante il gesto porti alla richiesta di squalifica dell'Italia da parte del Cile - mai accolta - la nazionale riesce ad aggiudicarsi la finale, vincendo tutti i quattro set contro gli avversari e restando impressa nella storia come l'unica volta che il nostro Paese è riuscito a vincere la Coppa Davis.

-LA GRANDE GUERRA DEL SALENTO
Data di uscita: 05 maggio 2022
Genere: Drammatico
Anno: 2021
Regia: Marco Pollini
Attori: Marco Leonardi, Paolo De Vita, Pino Ammendola, Rossana Cannone, Uccio De Santis, Andrea Scardigno, Fabrizio Saccomanno, Luca Pastore, Stefania Ciccarelli, Loretta Micheloni, Fabio De Vivo, Valerio Tambone, Cinzia Marzo
La Grande Guerra del Salento, film diretto da Marco Pollini, è ambientato tra il 1948 e il 1949, periodo in cui avviene un evento tragico: Antonio, un ragazzo di Supersano, in provincia di Lecce, muore a causa degli scontri nati dopo la partita di calcio, tenuta tra le squadre di Ruffano e Supersano. È così che Antonio è diventato il primo tifoso italiano di calcio - e purtroppo non l'ultimo - a rimettere la sua vita mentre guardava una partita.
Ma quella del giovane di Supersano non è l'unica storia a essere raccontata in questo film, infatti parallelamente vengono seguite le vicende di Ernesto (Marco Leonardi), un imprenditore agricolo che presiedeva la squadra del paese, in rivalità con Don Alfredo (Paolo De Vita), il presidente del Ruffano, nonché ex generale fascista. A fare da sfondo a quella che è una vera e propria guerra c'è una storia d'amore, quella di Giulio e Agnese, e quella di una grande amicizia tra altri due giovani, Giovanna e Antonio... lo stesso Antonio che ha perso la sua vita a causa di una partita di pallone.

-TAPIRULÀN
Data di uscita: 05 maggio 2022
Genere: Drammatico
Anno: 2022
Regia: Claudia Gerini
Attori: Claudia Gerini, Claudia Vismara, Stefano Pesce, Maurizio Lombardi, Corrado Fortuna, Daniela Virgilio, Lia Grieco, Fabio Morici, Marcello Mazzarella, Niccolò Ferrero, Antonio Ferrante, Ilaria Geshko
Tapirulàn, film diretto da Claudia Gerini, racconta la storia di Emma (Claudia Gerini), una donna che lavora mentre si allena correndo sul suo tapis roulant. Emma fa consulenza online, impiego che trova molto gratificante, nonostante un'esistenza condotta in un equilibrio precario e sul filo del rasoio. Correndo ogni giorno, la donna cerca di lasciarsi il suo passato alle spalle, convinta che, così facendo, si possano abbandonare gli anni, ben 25, che non si vogliono ricordare.
Ma un giorno irrompe nella sua vita sua sorella minore, che le chiede qualcosa che mette il suo instabile equilibrio, costruito nel tempo, a repentaglio. I ricordi che Emma aveva accantonato in un angolo tornato a tormentarla e questa volta la donna non può fare altro che affrontarli una volta per tutte.
 

Condividi su:

Seguici su Facebook