Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Emozioni e brividi, riparte la Formula 1

Domenica a Melbourne semafori accesi per il mondiale 2015 tra speranze ferrariste, conferme della Mercedes e il "mistero" Alonso

Condividi su:

Tutto è pronto, il mondiale 2015 di Formula 1 è alle porte con l'edizione numero 31 del Gran Premio d’Australia. Venti piloti pronti a darsi battaglia su altrettanti circuiti, ma solo uno sarà il vincitore… Il campionato del mondo comincia con il solito entusiasmo da parte dei principali team, ma purtroppo il circus della F1, come spesso accade negli ultimi anni, mostra anche i suoi aspetti più negativi e misteriosi.

Chi sarà il successore di Hamilton? La lotta, ed è quasi scontato dirlo, sarà ancora tra le due Mercedes, che dopo aver conquistato il punteggio record di 701 punti nel 2014, è ancora la super favorita. E’ risaputo però che quando inizia una nuova stagione, le soprese potrebbero esserci. I test invernali, da prendere in qualche caso con le pinze, hanno confermato le prestazioni della Williams e evidenziato una Ferrari e una Lotus motorizzata Mercedes in crescita (era difficile fare peggio…). La Red Bull con la novità Kvyat al posto di Vettel riuscirà a dare del filo da torcere all’inarrivabile Mercedes? Tutti i fan della F1 lo sperano e anche a Maranello traspare molta fiducia nella nuova gestione targata Marchionne e Arrivabene. Miracolo Vettel all’orizzonte?

Tra le novità del 2015 il ritorno del Gran Premio del Messico dopo ventitré anni e i quattro piloti al debutto: l’appena diciassettenne figlio d’arte Max Verstappen (Toro Rosso), Carlos Sainz Jr. (Toro Rosso), Felipe Nasr (Sauber) e Roberto Merhi (Manor)

Come anticipato, ci sono però alcune note dolenti… L’inizio del mondiale è ancora avvolto dal misterioso incidente di Alonso in McLaren, molto probabilmente causato da un problema elettrico, che proviene da alcuni meccanismi del motore ibrido. Cosa grave e seria per la sicurezza di tutti i piloti, ma ancor più preoccupante è stata la poca chiarezza da parte della scuderia di Woking. Per precauzione l’asturiano salterà l’Australia, al suo posto Magnussen. In più si sono aggiunte proprio a Melbourne le prime difficoltà per lo più finanziarie e tecniche della neonata Manor nata sulle ceneri della Marussia, che ha dovuto saltare le prove libere e della vicenda giudiziaria tra la Sauber e il pilota, ex Caterham, Van der Garde.

Piloti e scuderie 2015:
Hamilton- Rosberg (Mercedes)
Ricciardo-Kvyat (Red Bull)
Massa-Bottas (Williams)
Vettel-Raikkonen (Ferrari)
Alonso-Button (McLaren)
Hulkenberg-Perez (Force India)
Verstappen-Sainz (Toro Rosso)
Grosjean-Maldonado (Lotus)
Ericsson-Nasr (Sauber)
Stevens-Merhi (Manor)

Condividi su:

Seguici su Facebook