"RESILIENT", L'AFRICA NEGLI SCATTI FOTOGRAFICI DELL'ARTISTA MARCO GUALAZZINI.

A Milano in mostra fino al 24 Marzo.

| di Carol Alabrese
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Ancora per qualche giorno, nella sale di FORMA MERAVIGLI a Milano, sarà possibile scoprire l'Africa nelle 
opere fotografiche dell'artista Marco Gualazzini.
L'esposizione dal titolo "RESILIENT", curata da Alessandra Mauro, raccoglie circa quaranta straordinarie 
immagini del "Continente Nero" tratte dal libro omonimo che raccoglie il meglio dei reportage realizzati 
da Marco Gualazzini in Africa, dal 2009 al 2018, dal Ciad al Sudan, passando per Mali e la Somalia che ancora oggi è uno tra i paesi più pericolosi e 
meno accessibili per stranieri e giornalisti.
Dieci anni di duro lavoro in cui l'occhio dell'artista ha esplorato e catturato storie e vicende che raccontano di tante realtà per molti ancora sconosciute; basti pensare alle foto scattate in Mali, tormentato dalla guerra e dalle infiltrazioni islamiste nell’Africa subsahariana.

Durante il suo ultimo viaggio invece, nel 2018, il fotografo ha testimoniato la grave crisi umanitaria in corso lungo il bacino del lago Ciad, dovuta alla desertificazione come conseguenza del cambiamento climatico.

Con il termine "resilienza" infatti da sempre si indica la capacità di un sistema di adattarsi al cambiamento.
Così l'artista, con i suoi intensi scatti, cerca di testimoniare come il continente africano riesca a reagire ai problemi e alle crisi che lo flagellano,  
con una capacità di "resilienza" drammatica ed allo stesso tempo straordinaria. 

 

 

Carol Alabrese

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK