Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

I DETTAGLI CHE RACCONTANO "IL" MOMENTO

Le mani sono il dettaglio che preferisco.

Condividi su:

Prima di scegliere  la macchina fotografica come strumento prediletto con il quale "esprimermi",
cercavo di dare forma ai miei pensieri servendomi soprattutto di matite, pennelli, colori, tele e 
grandi fogli bianchi. 
La maggior parte delle volte il soggetto che sceglievo di raffigurare era il corpo nella sua affascinante e 
armoniosa alternanza di zone morbide e muscoli tesi, rotondità e ossa "spigolose" e 
spesso molti dei miei quaderni, contenevano fogli sui cui disegnavo soprattutto braccia e mani di uomini e donne 
 che esistevano solo nella mia fantasia. 
Quando poi ho iniziato a fotografare ho continuato, quasi inconsciamente, a subire il fascino di questo tipo di dettagli per raccontare un momento
descrivere al meglio l'identità di un artista o di una modella: delle mani ruvide sulle corde di una chitarra
 o che si pogiano leggere sui tasti di un pianoforte , che stringono saldamente un microfono o che evocano un gesto delicato, sono gli elementi a cui affido il mio sentire e che scelgo come elemento comunicativo per eccellenza. 
 


 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook