Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

UN VIAGGIO NELLA MILANO DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE

In mostra le fotografie del grande conflitto.

Condividi su:

Per gli amanti dell'affascinante fotografia d'epoca, Palazzo Morando a Milano organizza, fino al 15 luglio 2018, 
in occasione del centenario della fine della Grande Guerra, una mostra fotografica intitolata: "MILANO E LA PRIMA GUERRA MONDIALE". 
L'esposizione ripercorrerà i tragici momenti portati dal conflitto mondiale, con particolare attenzione al ruolo centrale che ebbe la città di Milano. 
Un viaggio per immagini, provenienti in gran parte dall'Archivio delle Raccolte Storiche, che racconta della guerra dal 28 luglio 1914 per giungere alla 
fine delle ostilià dell'11 novembre 1918, per riscoprire poi gli anni che seguirono il conflitto analizzando il ruolo del Capoluogo lombardo 
nella ricostruzione di una stabilità politica, culturale ed economica per la Nazionale. 
Grazie ai manifesti, alle fotografie degli angoli della città, di ospedali e di fabbriche, emerge l’immagine di una Milano in piena espansione industriale ed economica, 
con una popolazione che, alla vigilia della guerra, si avvia ai 700.000 abitanti. 
Un capoluogo in grado di proporre una nuova forma di solidarietà a partire dall’assistenza ai soldati: ospedali specializzati, centri e 
luoghi di incontro come le Case del soldato e case per i feriti e per le loro famiglie. 
A cent'anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale, una mostra imperdibile che racconta in modo vivido, reale la Storia d'Italia e di Milano negli anni del conflitto 
e le vicende immediatamente successive.

Condividi su:

Seguici su Facebook