SE ME LO DICEVI PRIMA

Sempre per te scriverò

| di Mariarosa Bugini
STAMPA

Te lo avrei spiegato meglio il mondo dove sarebbe andato a finire.

Ti avrei detto che, terun e pulentun, adesso sono amici, perchè conta solo "dag adoss al neghar", sempre e solo contro i più deboli.

Ti avrei detto che, i comunisti non mangiano più i bambini, perché non esistono più, si sono mangiati tutti tra di loro, anzi li ha finiti la loro inconcepibile voglia di essere primi, dimenticando gli ultimi.

Ti avrei detto che, sto mondo si sta consumando, sta rendendo l'ambiente, la natura, "na roba spurca", perché conta solo "fa i danè", meno male che c'è una bambina che non si arrende..

Ti avrei detto che, è diventato di moda masá doni e fiulin, par andà in prima pagina, e al tg.

Ti avrei detto che, grasia al Signur qualcuno che ancora vi può salvare c'è, Ernesto Oliviero, Gino Strada, Liliana Segre, Papa Francesco, ascoltateli, si può ancora fare.

Ti avrei detto che, è vero ghe tanta cativeria, ma più il mondo diventa cattivo, più tante persone buone le puoi trovare per le strade ad aiutare i senzatetto, negli ospedali al fianco dei dimenticati, nei carceri a far capire che si può cambiare, al fianco di bambini da rispettare e far crescere per un futuro migliore, persone che tendono la mano senza attendere ricompensa.

Che poi....

" è ancora bello,
Quando tace il water
Quando ride un figlio
Quando parla Gaber
E allora sputa su chi ti eroina
Perché il mondo sputa
Proprio quando nasce un fiore".

È bello quando al to fiulin al canta na to canson a SanRemo.

Per voi Enzo e Paolo

Mariarosa Bugini

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK