Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

A tu per tu con Armando Puccio: Nuovamente in scena con Flebowsky, aspettando Cecè e l'Orso di Cecov!

L'attore dalle origini siciliane lancia un appello: Venitemi a trovare in teatro!

Condividi su:

Armando Puccio si apre ai lettori di Sestodailynews con un pensiero personale e lo fa con la naturalezza di un amico che confida nell'altro.

Cosa vuol dire per me "essere attore..". Per me avere avuto la possibilità di svolgere questa " professione ", mi fa sentire una persona fortunata ho studiato poco, ma questo non mi ha impedito di realizzare questo sogno, appunto fare l'attore. Se pur tardivamente sono stato attratto da questa "arte " per me è un pensiero da vivere pensando di essere di aiuto , a quanti nella vita non trovano liberamente il coraggio di esprimersi di fronte agli altri. ( in pubblico ) esprimere un pensiero, un sentimento, una emozione , un sorriso ,una lacrima .... e tutto fatto col cuore ( ma trovando tutto questo anche attraverso lo studio che un attore dovrebbe seguire ).

Sperando che giunga a chi ti sta seguendo ed ascoltando quell'emozione che fa di te un bravo attore. Lasciatemolo dire .... mi sento un rivoluzionario che vuole trasmettere un pensiero di speranza attraverso le rappresentazioni delle mie storie, che siano esse in teatro, come al cinema o tv. Una delle frasi più belle che mi rappresentano in questo, l'ha detta il grande Eduardo De Filippo:

"Il teatro è la strada" ed è la verità, perché noi raccontiamo la nostra vita di tutti i giorni , attraverso testi antichi, ma sempre attuali! E poi per me è sempre una continua ricerca di speranza , per capire come siamo , come sentirci felici, in questo mondo dove tutto corre ed è in continua evoluzione.... mentre noi tutti potremmo stare meglio anche semplicemente ascoltandoci , come faccio io, quando ascolto chi insegna recitazione , perché so che ho imparato qualcosa di nuovo, nonostante qualcuno dica che sono un bravo attore , ma questo lo lascio dire a chi mi viene a trovare in teatro ....se è così, così sia ! Emoji, la mia grande estimatrice....posso mandarle un bacio?

Il suo curriculum è molto ricco di interpretazioni che forse non conoscevamo ed è per questo che riporteremo di seguito la sua attività artistica perchè Armando è sempre stato un "attore con la valigia" sensibile e sempre pronto a mettersi in gioco! Andiamo a leggere il suo excursus insieme! Corso di recitazione diretto da Antonio Bonifacio Corso di dizione con Massimo Palazzini Corso teatrale al Teatro della Forma diretto da Daniela Danesi Corso di Euritmia diretto da Heinrich Koebel Corso master per attori diretto da Paolo Perelli Stage teatrale di Alessio Pizzech ESPERIENZE PROFESSIONALI Teatro 2014 PEZZI da MUSEO di V. Durnennkov trad. di G.M. CERVO regia di A. PIZZECH 2014 FLEBOWSKY reg. giggi piola con Nicola Pistoia e Ketty Roselli 2014 " Laclos e le sue relazioni pericolose " regia di C. Di Ciaula ruolo...frate Antonio 2014 "L'orso e CECE' " regia C. Di Ciaula ruolo ...Luka e Squadriglia 2014 " il gatto con gli stivali " regia F. Miragliani 2013 " Yerma " regia di P.Perelli ruolo JUAN 2013

" Gran Galà " regia C. D' Amico ruolo ....il direttore 2013 " DON CHISCIOTTE " regia DI P. PERELLI ruolo Sancio Pancia " 2012 “ il quarto lato del triangolo “ regia di P.Perelli “ il commissario “ 2011 “ il penultimo dei romantici” di A. Cascio ….portiere 2011 “ la finestra sul porcile” regia M.Zeuli ruolo protagonista 2010 “comici in the city “ di M. Milazzo ruolo protagonista 2010 “allora che “ regia Antonio Cascio ruolo “poliziotto” 2010 “ o’ scarfialetto” regia di A. Di Francesco ruolo Avv. A. Saponetto 2010 "nu' me posso move" regia di M. Pazzaglia ruolo "er coatto" 2008 “ Gli Innamorati “ di C. Goldoni regia di G. Mai ruolo “ fabrizio 2006 “Passaggio senza testimone” di A: Galli regia di C.Nesler ruolo : ugo 2006 “ L’ Orso “ di A.. Cechov regia di D. Danesi ruolo : Luka 2005 “ Il Ventaglio “ di C. Goldoni regia di D. Danesi ruolo: il Barone del Cedro 2005

“ Omaggio a Trilussa “ regia di D. Danesi ruolo : Toto l’ oste. 2005 “ L’uomo di Gibran “ regia di D. Danesi ruolo: Barabba 2004 “ I Fisici “ di Durrenmatt, regia di C. Nesler 2004 “ Cantico di Natale” di C. Dickens ruolo: Robert Cratchic detto “Bob” TELEVISIONE 2012 “ I Cesaroni “ regia F.Vicario 2011 “ Il delitto di via Poma “ regia di R. Faenza 2009 “ La Ladra “ regia F. Vicario 2009 “ Donna detective” regia G. Lesina 2008 " RIS 5 " regia S. De Matteis 2006 “ Carabinieri 6” regia di S. Martino 2006 “ Provaci ancora Prof ” regia di R. Izzo 2006 “ Distretto di Polizia” regia di A. Grimaldi 2005 “ Butta la Luna” regia di V. Sindoni 2005 “ Questa e’ la mia terra” regia di R. Mertez 2005 “ Gente di mare” regia di V. De Sisti 2005 “ Don Pietro Pappagallo” regia di G. Albano 2004

“ Gli invisibili” regia di G. Sironik 2004 “ Blu notte” regia di C. Lucarelli CINEMA 2011 “ l’aliena “ regia W. Vinciguerra 2010 “ Gli amori della Principessa” di L. RAW 2010 Calibro10 regia I.M. FALSETTA 2009 “ Ricchi impropabili” regia C. Marazziti 2009 “ Pistacchi “ Regia M. Zeuli 2008 “ Sugo Finto ” regia M. Zeuli 2008 “ Destiny_Level2 ” regia M. Spoletini 2007 “ Riciclo” regia S. Lizzio 2007 “ Ispettore mondello…” regia di T. Arcieri ( corto ) 2005 “Shanghai” regia di B. Buzzi 2005 “ Replay ” regia di G. Grasso 2004 “ La clessidra del diavolo” regia di R. Griffith 2003 “ Pane nudo” regia di B. Rashid 2003 “Il monastero” regia di A. Bonifacio 2003 “ Sono bello” regia di G.Carmignani (corto ) I tuoi progetti futuri?

Riproporremo Flebowsky dal 25 al 30 a Trieste, dal 26 dicembre al 18 gennaio a Roma, dal 29 gennaio ad Arezzo, mentre il 30,31e 1 febbraio a Firenze, continuando il 6 e 7 a Rivoli Torino, il 13 febbraio tuscania 13 e 14 febbraio al Teatro Quarticciolo. Invece dall'1 all'8 marzo potremo incontrarci al Teatro San Guanella a Roma con Don Chisciotte...e poi fortunatamente attendo le date per L' orso di CECOV e Cecè di PIRANDELLO!

A proposito ...vi aspetto eh?

Chi ringrazieresti, se potessi farlo?

Vorrei ringraziare Mel Gibson ne: "The passion" mi dette una figurazione speciale....tutto iniziò da li, la mia grande avventura con il grande schermo mi ha lasciato un segno, poi il regista Antonio Bonifacio e Massimo Palazzini con cui ho iniziato a studiare e ad amare il teatro.

Condividi su:

Seguici su Facebook