Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Gabriele Palmeri in finale a "Tù sì que vales", la vittoria in mano al Televoto!

A 18 anni mi trasferirò all'estero, voglio perfezionarmi!

Condividi su:

Il 5 novembre scorso, se ben ricorderete cari amici e lettori di Sestodailynews avevamo intervistato il musicista diciassettenne Gabriele Palmeri.

Oggi, come da nostro auspicio, lo ritroviamo "in finale", grazie alla trasmissione televisiva Tù sì que vales, condotta magistralmente da Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi, che insieme a Mara Venier hanno indotto nuovamente il pubblico ad una standing ovation del tutto motivata e gratuita!

L'intervista a Gabriele in esclusiva per Sestodailynews

-Un altro traguardo importante , la finale tanto attesa. Se vincessi?

Sicuramente sarebbe un sogno che si realizza. Sono felice di questa esperienza che mi ha dato la possibilità di conoscere nuove realtà persone e dato soprattutto la possibilità di condividere attraverso la musica tante emozioni con il pubblico che con tanto affetto mi ha seguito. Sicuramente se vincessi il premio finale potrei fare tante cose: fare un regalo alla mia famiglia, pagarmi gli studi di perfezionamento all'estero che intendo intraprendere. Comprarmi altri tipi di oboi

-Dopo la tua partecipazione al programma cosa e' cambiato nella tua vita?

Tutti mi riconoscono...Per me è fantastico essere fermato per strada dalle persone che mi hanno visto in TV. Sono emozionato per tutti gli apprezzamenti positivi che ho ricevuto . Comunque sono sempre lo stesso ragazzo con tanta voglia di fare e migliorare sempre più.

-Progetti futuri?

Continuare a studiare, fare concerti, spettacoli! Concorsi oboistici di fama internazionale

-Cosa farai dopo aver raggiunto la maggiore età?

Raggiunti i 18 anni e dopo aver finito il Liceo Scientifico intendo trasferirmi all'estero per dei master di perfezionamento.

Riproponiamo il curriculum di Gabriele, incitandovi alla lettura!

Gabriele nasce a Caltanissetta il 14 aprile del 1997, inizia lo studio dell’oboe all’età di nove anni presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali V. Bellini di Caltanissetta, diplomandosi con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore sotto la guida del papà Angelo che attualmente ne segue la formazione. Nonostante la sua giovane età ha al suo attivo diversi concerti e numerose affermazioni in concorsi nazionali ed internazionali: Primo Premio al 2° Concorso Internazionale per giovani oboisti Luca Figaroli inserito nel Premio Ferlendis Città di Adrara San Martino (Bergamo); Primo Premio Assoluto al 3° Concorso Musicale Città di Firenze-Premio Crescendo; 1° premio alla XX edizione del Concorcorso Internazionale ANEMOS di Roma; 1°premio Assoluto con punti 100/100 al 13° e 14° Concorso Nazionale giovani Talenti di Barcellona Pozzo di Gotto (Me); 1° Premio al 6° e 7° Concorso Internazionale per giovani musicisti - Associazione Diapason di Canicatti; Primo Premio al 16° al 17° e 18° Concorso Nazionale Giovani Musicisti organizzato dall’ Associazione Amici della Musica “B. Albanese” di Caccamo (Pa); 1° Premio al 1° Concorso Nazionale “Musical Museo” sezione Giovani talenti organizzato a Caltanissetta e Primo Premio Assoluto al 2° Concorso; 2° Premio al Concorso Oboistico Internazionale di Chieri (To); 2° premio al Concorso “Porta le tue note sul palco” organizzato dal Rotary Club Sicilia e Malta; Primo Premio Assoluto al Concorso Nazionale Musicale “Salvatore Gioia” di Villarosa (EN); 1° Premio al Concorso per giovani esecutori Eliodoro Sollima (En); 1° Premio Assoluto al 2° e 3° Concorso Nazionale di Musica Amigdale Viagrande (CT); Primo Premio al Concorso Nazionale Serradifalco Città della Musica; Primo premio Assoluto al Concorso Rahal di Racalmuto; Primo Premio al Concorso “Non c’è sviluppo senza legalità” per una composizione musicale. Dal 2012 suona in duo con il pianista V. Indovino con il quale ha già eseguito numerosi concerti e vinto il 1° premio assoluto al 3° Concorso Nazionale di Musica Amigdale Viagrande (CT) categoria Musica da camera e il 1° premio al 18° Concorso Nazionale Giovani Musicisti organizzato dall’ Associazione Amici della Musica “B. Albanese” di Caccamo (Pa) categoria Musica da Camera. Ricevuta l'idoneità presso l'Accademia del Teatro La Scala di Milano , si è già esibito nell'omonimo teatro ricoprendo il ruolo di primo , secondo oboe e corno inglese. Ha inoltre partecipato a numerose Masterclasses oboistiche e per orchestra perfezionandosi con i Maestri: M. Bougue, C. Hartmann, P. Grazia, P. Pollastri, L. Vignali, O. Zoboli, M.Damerini, B.Canino. Parallelamente agli studi musicali frequenta il Liceo Scientifico A. Volta di Caltanissetta

 

http://www.wittytv.it/tu-si-que-vales/gabriele-palmeri/492637/

Condividi su:

Seguici su Facebook