Giancarlo Parisi: Dopo Sanremo finalmente il mio primo Album

Un video e tanto Swing tra bellezze architettoniche

| di Concita Occhipinti
STAMPA
printpreview

Una bellezza mediterranea, quella di Giancarlo Parisi nato e cresciuto a Vittoria in provincia di Ragusa, dove insieme al suo amico Biagio Tinghino, regista, ha registrato il suo brano Legato a Te. Inserito nella "Sanremo D.O.C. Compilation, un progetto diretto dal Maestro Angelo Avarello.

Un interprete swing, blues, pop.

Fin da bambino rapito dalla musica e dalla recitazione con i musical scolastici, dove era sempre il protagonista.

A 16 anni, insieme al padre, inizia a esibirsi nei vari locali della sua città, spaziando per vari generi musicali fino ad arrivare allo Swing.

L'Intervista a Giancarlo

Parlami dell'importanza che può avere la musica nell’aiutare persone in difficoltà!

La musica è comunicazione universale! E’ lo strumento comunicativo più importante che esista al mondo. Fa parte di noi, della nostra vita… trasmette emozioni… la felicità su tutte! Dall’opera classica, che senza neanche il canto riesce ad emozionarci, al rock degli anni 50/60, che cambiò la cultura mondiale! Iniziarono i primi autori che cantavano la libertà, l’uguaglianza, l’amore, la PACE! Cambiò anche il pensiero di chi l’ascoltava! Ci furono i primi concerti creati per diffondere quel senso di pace, vedi Summer of Love, Woodstock! Arriviamo fino al Live Aid, per l’Africa! La musica è Vita! In ogni canzone possiamo rispecchiarci… fra migliaia di parole,migliaia di composizioni, possiamo scorgere un pezzo di vita vissuto… esperienze che compongono ogni giorno la nostra vita!

Hai un progetto imminente? Me ne vorresti parlare?

Progetti ce ne sono tanti… insieme ai live e ai vari premi a cui parteciperò, sto lavorando al mio primo album… piano piano prende forma il mio sogno… creare musica per esprimere le mie emozioni, ed emozionare! “Legato a te” è il primo brano… pubblicato dall’Italdisco Produzioni Musicali di Angelo Avarello, musiche di Luigi in arte Gino Finocchiaro e Salvatore Finocchiaro, testo Francesco Ferro! Ispirato al vero swing anni 50, con arrangiamenti del terzo millennio, tanto che insieme al mio Grande Amico, e grande regista, Biagio Tinghino, lo sceneggiatore Adriano Gurrieri, abbiamo voluto girare il video nella nostra bella città di Vittoria, in un sogno anni 50!

Cosa ti aspetti dal futuro e soprattutto come vedi il tuo?

Il futuro ci riserva mille sorprese… non sapremo mai cosa ci succederà, dove saremo fra dieci anni… di certo mi impegnerò al massimo per realizzare il mio sogno, fare musica!!! Sarà difficile, ma bisogna crederci fino in fondo, fare tanta gavetta, dagli errori imparare e rialzarsi più forti di prima… poi se sono rose fioriranno…

Definisci la parola musica partendo dall'emozione che il cuore ti detta quando la pronunci....

Ho già detto prima che Musica è sinonimo di Vita! E’ il mio respiro vitale! Colora le mie giornate! Fa si che esprima tutte le emozioni che ho in corpo! Mi da la forza di andare avanti quando di fronte ho un ostacolo! Posso viverla ovunque… per strada, in auto, sotto la doccia… oltre ad ascoltarla, la canto, ho questa fortuna! Questo dono, la Voce! Ma quando la vivo davanti a un microfono, è un emozione unica! “Mi fa vibrare il cuore è l’anima”

Cosa vorresti fare per il mondo artistico che ancora non hai fatto?

Vorrei esprimere tutta l’arte che è in me… la mia voglia di fare… donare un sorriso a chi ha una lacrima…

Ringraziamo Giancarlo e gli diamo appuntamento sempre qui, su Stelle di Giorno, per un'altra intervista, un'altra emozione!

Concita Occhipinti

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK