"L'Occhio" di Biagio Tinghino a Sanremo Doc

Un video che ribattezza la bellezza del liberty vittoriese

| di Concita Occhipinti
STAMPA
printpreview

Esperto in produzione cinematografica e televisiva l'ospite di oggi, per noi di Sestodailynews, sarà: Biagio Tinghino,

un fotografo e regista di Vittoria, una città in provincia di Ragusa.

Dopo l'esperienza sanremese vissuta insieme all'amico artista Giancarlo Parisi, quest'ultimo ha  "partecipato" quale ospite sul Palco Doc grazie al brano "Legato a Te", per la Italdisco Produzione, Biagio è stato agli onori della stampa per aver "firmato" la regia del video che accompagnerà l'artista Parisi in tour.

L' Intervista a Biagio Tinghino

Quando hai cominciato a seguire questa passione?

La passione per la fotografia mi è stata tramandata da mio padre, fotografo di cerimonia. Io, essendo un figlio d' arte, fin da piccolo, sono stato affascinato dal suo lavoro, tanto che già all' età di 8 anni lo seguivo durante le cerimonie. Negli anni '90 facevo i miei primi scatti fotografici in pellicola con l' Hasselblad. Rimanevo affascinato quando magicamente, in camera oscura nelle bacinelle di sviluppo, vedevo comparire le immagini in bianco e nero.

Cosa ti spinge a continuare?

Da quando ho capito quale mestiere volessi fare da grande, tutte le mie scelte sono state fatte in funzione del raggiungimento di quell' obiettivo. Finito il liceo ho proseguito i miei studi nel campo cinematografico e con tanto impegno sono riuscito a realizzare il mio sogno: diventare un regista. Mi piace quello che faccio e non posso farne a meno, per questo, ogni giorno, cerco di esprimere nei miei lavori le mie emozioni. Gestisco i miei due studi fotografici occupandomi di fotografia, video e pubblicità, ed in ogni opera metto tutta la mia passione e l'esperienza che ho acquisito negli anni.

Il tuo primo giocattolo da bambino, qual è stato e quale pensiero ti viene in mente ricordandolo?

Un' auto della Polizia americana. Mi ci siedevo sopra, facendo scattare la sirena di cui ancora ricordo il suono.

La prima parola che dici "a voce alta" appena sveglio.

Non c' è una parola in particolare, forse: “ Domani devo alzarmi più presto!”

Ringrazieresti qualcuno in modo particolare?

Ringrazio la mia famiglia, che mi ha sempre sostenuto, in ogni scelta. I miei genitori e mia sorella ci sono sempre stati in ogni momento e mi hanno sempre incoraggiato. Oggi è anche grazie a loro se sono diventato quello che sono. Grazie per tutti i loro insegnamenti e per i valori che mi hanno trasmesso.

Cosa non rifaresti "mai" se potessi tornare indietro?

Se potessi ritornare indietro rifarei tutto. Ogni esperienza ed ogni scelta ha caratterizzato il mio modo di essere, ed oggi sono soddisfatto di tutto quello che ho fatto.

Mamma e papà, quanto hanno influito sulle tue scelte da adulto?

Hanno influito ed influiscono ancora tanto. Io sono fermamente convinto che il carattere di una persona sia definito dall' ambiente in cui cresce, ambiente nel quale i genitori hanno una parte importantissima. Io mi rispecchio molto in loro che mi hanno guidato nel mio cammino, lasciandomi sempre libero di decidere cosa volessi fare.

La tua città d'origine qual è e cosa ricordi di lei?

Io sono nato e vivo a Vittoria, in Sicilia. Amo la mia città e me ne rendo conto ogni qual volta ne sono lontano. Sicuramente cambierei molte cose per migliorarla, ma se non fossi così legato ai miei luoghi, probabilmente, sarei già andato via da questo Paese.

Un pensiero a...

Un pensiero ai miei nonni che sono andati via da parecchi anni...

Ultimo progetto?

Il mio ultimissimo progetto è il videoclip musicale del brano “Legato a te” che ho realizzato per il cantante e mio grande amico Giancarlo Parisi. Mi sono occupato della regia e del montaggio. Dietro quei 3 minuti ci sono parecchie ore di lavoro, dalla pre-produzione alla post-produzione, il risultato finale è un bel prodotto che sta affascinando migliaia di persone. Abbiamo girato il video interamente a Vittoria, sfruttando le location naturali del cinema tanto amate dalle grosse produzioni cinematografiche internazionali. Tanti sono i progetti in cantiere, anche all' estero, che però non posso anticipare...

Ringraziamo Biagio e gli diamo appuntamento sempre qui, su Stelle di Giorno, per un'altra intervista, un'altra emozione!

Di seguito il brano di Giancarlo Parisi, regia di Biagio Tinghino

Concita Occhipinti

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK